Cerca nel sito
arcipelago toscano capraia trekking escursioni itinerari

Primavera speciale in Toscana sull'isola di Capraia

In occasione del Walking Festival 2019 il Parco dell'Arcipelago Toscano ha organizzato interessanti trekking nella sua isola più selvaggia

capraia toscana arcipelago toscano
 Courtesy of Raisdragut/Wikimedia Commons CC BY SA 3.0
Capraia, Cala Rossa
Da sempre l’isola  di Capraia è stata oggetto di particolare attenzione da parte degli studiosi per la sua straordinaria ricchezza naturalistica. Nata da due camini vulcanici, cattura lo sguardo con lo splendido colpo d'occhio offerto dalle sue rocce rosse che la circondano svelando il susseguirsi di antiche eruzioni. Con oltre 650 specie vegetali censite, delle quali quasi il 3% endemiche, può essere considerata un vero e proprio laboratorio botanico a cielo aperto, mentre la consistente presenza di avifauna stanziale e migratrice ne fa un vero paradiso anche per gli amanti del birdwatching e delle delle passeggiate naturalistiche che possono ammirare affascinanti specie marine, tra cui marangoni dal ciuffo, berte e l’ormai raro gabbiano corso, spesso spodestato dal numeroso ed intraprendente gabbiano reale. Magnifico, a primavera, lo spettacolo dei migratori presso lo Stagnone, l’unico specchio d’acqua naturale semi-permanente delle sette isole, adornato da scenografiche fioriture di ranuncolo d’acqua.    
 
Anche i velisti trovano pane per i propri denti tra imponenti scogliere e pittoresche calette, mentre gli amanti del whalewatching rimangono incantati dalla facilità con cui è possibile avvistare maestose balenottere ed agili stenelle. Con un mare così ricco e popoloso, non meraviglia che l’isola sia considerata anche un paradiso per le immersioni, durante le quali lasciarsi ammaliare dalle forme e dai colori della ricca prateria a posidonia e delle creature che la popolano, delle ripide pareti che sprofondano negli abissi in un trionfo sorprendente di margherite di mare, alghe e spugne, e degli anfratti rocciosi dove si celano le tane delle grandi cernie e, poco lontano, guizzano saraghi, dentici, orate e ricciole.

Non c’è luogo migliore dell’isola di Capraia, dunque, per trascorrere le divertenti giornate del Walking Festival 2019. Il Parco dell’arcipelago Toscano ha, infatti, organizzato nella sua isola più selvaggia numerose attività per l’occasione, proponendo suggestive escursioni, trekking e iniziative legate agli eventi dedicati alle giornate internazionali di maggior rilievo in tema di conservazione ambientale e cultura sui percorsi capraiesi più spettacolari. 
 
Domenica 28 aprile, ad esempio, i visitatori avranno l'opportunità di prendere parte ad una divertente escursione allo Stagnone in occasione della Giornata Internazionale per la salvaguardia delle Rane, alla  scoperta del laghetto incastonato fra i rilievi di Monte Forcone e Monte Rucitello, a 318 metri di altitudine. Domenica 5 maggio, invece, l'appuntamento è con l'Escursione da Torre delle Barbici a Punta Teja, un percorso che si snoda a partire dal Porto Vecchio, nei pressi degli edifici carcerari incorniciati dalla macchia mediterranea, fino alla Torre delle Barbici e a Punta della Teja, offrendo uno spettacolare panorama costiero.

Leggi anche:
Isola d'Elba sempre più vicina
Vacanze yoga all'isola d'Elba
Toscana blu: Elba e dintorni
Elba. Isola di Venere
Giglio. Alla scoperta del Faro degli innamorati

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE

Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100