Cerca nel sito
autunno slow foreste casentinesi escursioni trekking eventi

L'Autunno Slow delle Foreste Casentinesi

5 appuntamenti dedicati ai colori, ai profumi e ai sapori della stagione delle foglie tra le bellezze del Parco a cavallo tra Toscana ed Emilia Romagna

foreste casentinesi autunno foglie castagne colori pioggia
Courtesy of ©PN Foreste Casentinesi/Parks.it
Autunno nelle Foreste Casentinesi
Non ci si può meravigliare se in molti considerano le Foreste Casentinesi le più variopinte d'Italia. Adagiate sulle pendici dell'Appennino Tosco-Romagnolo, vantano,infatti, una posizione geografica d'eccezione a cavallo tra due grandi regioni, quella mediterranea e quella europea, che ha favorito, dunque, lo sviluppo di specie vegetali estremamente rare per le zone appenniniche. Le oltre 40 specie di alberi che costituiscono queste foreste rappresentano un vero e proprio primato per queste latitudini, ed una tale ricchezza non può che generare, in autunno, un'autentica esplosione di colori e di sfumature differenti. E' proprio per valorizzare la bellezza delle trasformazioni autunnali che anche quest'anno, per la sesta volta, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi propone un ricco calendario di iniziatve nell'ambito della rassegna Autunno Slow, che accompagna i visitatori alla scoperta del territorio, dei suoi luoghi più belli e dei suoi prodotti più gustosi. Ecco i prossimi appuntamenti.

1. ANDAR PER ULIVETI SUL SENTIERO PER LONDA
E' dedicata agli ulivi la prossima escursione di Autunno Slow in programma sabato 19 novembre. La passeggiata prende il via dal Centro Visite del Parco a Londa ed accompagna i visitatori lungo un affascinante itinerario che si snoda in parte sul tracciato CAI7, Sentiero per Londa, ed in parte attraverso rigogliosi uliveti, alla scoperta di questa pianta preziosa che si è ritagliata un ruolo d'eccezione tanto nei paesaggi che nell'economia locale. Al rientro, l'escursione termina con una visita al Frantoio del paese con macina in pietra e con una sfiziosa degustazione.

2. GRAN GALA' DEL GUSTO
Il palato è un protagonista illustre dell'Autunno Slow nelle Foreste Casentinesi. La sera del 25 novembre, infatti, i sapori di stagione più gustosi e prelibati del Parco delizieranno il palato deui visitatori che sceglieranno di prendere parte al Gran Galà del Gusto, una grande cena preparata con i prodotti del territorio. L'appuntamento è alle 20.30 al Teatro Mentore di Santa Sofia, dove i partecipanti potranno gustare una ricca cena composta da aperitivo, 5 portate e degustazione di un'accurata selezione di vini locali. Il tutto con un piacevole accompagnamento musicale di sottofondo.

3. LA SELVAGGIA VALLE DI PIETRAPAZZA
L'autunno è la stagione migliore per godere de suggestivi scenari della Valle di Pietrapazza. Ed infatti, domenica 27 novembre, sarà proprio la splendida vallata del Parco la protagonista di un affascinante itinerario proposta da Autunno Slow. Regno indisturbato di tantissimi animali selvatici, è punteggiata di tracce della civiltà contadina che a lungo l'ha popolata. L'itinerario offre l'opportunità di ripercorrere la storia della valle e di scoprirne la natura selvaggia partendo da Pietrapazza e spingendosi sino all'Eremo Nuovo, al Passo della Bertesca e alla Siepe dell'Orso per poi fare ritorno a Pietrapazza attraverso una lunga passeggiata di livello medio-difficile della durata di circa cinque ore e mezza, in partenza alle 8.30 da piazza Matteotti a Santa Sofia.

4. TRAMONTO ALLE BALZE DELLE RONDINAIE
I colori del Parco si fanno ancora più caldi e sorprendenti se ammirati alla luce del tramonto. Vale la pena, dunque, prendere parte alla bella escursione in programma sabato 3 dicembre che accompagnerà i visitatori fino alle Balze delle Rondinaie, punto panoramico d'eccezione dal quale si possono ammirare le pareti rocciose delle Balze, e il massiccio del Monte Falterona. La passeggiata prende il via alle 14.30 da Campigna, in località Fangacci, presso il parcheggio e durerà circa tre ore, con rientro, dunque, al calare della sera.

5. FORESTE E PANORAMI A CAMPIGNA
L'escursione al tramonto del sabato fa da preludio ad una domenica a contatto con la natura altrettanto piacevole. Per concedersi un divertente weekend di trekking, il 4 dicembre, dall'albergo Lo Scoiattolo di Campigna, si parte alle 9.30 per un lungo itinerario di cinque ore attraverso faggete ed abetine secolari. La passeggiata si snoda dapprima nel folto dei boschi misti che circondano il vecchio podere di Villaneta, sotto l'abitato di Campigna, per poi proseguire sul crinale appenninico attraverso faggete d'alta quota e sui Prati della Burraia, dai quali si gode di uno splendido panorama, per poi concludersi scendendo lungo il Fosso Abetio ricoperto da una foresta di soli abeti che offre una moltitudine di spunti sia naturalisici che storici.

Leggi anche:
L'autunno sboccia sui Monti Sibillini
Foresta Umbra: i tour più belli dell'autunno
Notti d'autunno nel Parco di Paneveggio

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100