Cerca nel sito
Sardegna Sassari Argentiera

L'Argentiera, il tesoro nascosto della Sardegna

Un villaggio fantasma tra montagne argentate e ruderi di un’epoca mineraria ormai lontana. Tra i luoghi più belli della Sardegna

Argentiera, Sassari, Sardegna
©iStock
Argentiera, Sassari, Sardegna
Un luogo di bellezza e di storia davvero insolito, a metà strada tra Alghero, Stintino e Porto Torres. Benvenuti all'Argentiera, una frazione di Sassari, da cui dista 43 chilometri. Si tratta di un villaggio minerario abbandonato, di cui rimangono interessanti ruderi risalenti a un’epoca ormai lontana, e di una cala dal mare con i riflessi argentati. 

A proposito di Sassari, scoprila in cinque mosse

La storia del villaggio
 
Qui, a partire dal 1867, si iniziò ad estrarre piombo argentifero e zinco. La miniera passò da una società all’altra, con alterne vicende. Il massimo dello sviluppo avvenne tra fine XIX e primi decenni del XX secolo. Poi, nel 1962, il villaggio ha cessato la sua attività. Oggi, a distanza di quasi sessant'anni, rimane un luogo unico al mondo che fa parte del Parco Geominerario, Storico e Ambientale della Sardegna, riconosciuto dall'UNESCO. 



La descrizione del villaggio e delle baie
 
Gli fanno da contorno un insieme di pietre argentate e due ampie spiagge dall’acqua limpida e trasparente. Poco distanti anche una laveria in legno pitch-pine, alcune costruzioni, una chiesetta degli anni Quaranta e il vecchio cinema a pochi passi dal mare. Un luogo incantevole, caratterizzato da scogliere a strapiombo su acque limpide, indimenticabili calette, ampie distese sabbiose. Le baie, dalla selvaggia bellezza, sono accessibili dal mare o via terra lungo irti sentieri nella natura incontaminata, ottimi per il trekking. Spiccano poi speroni con anfratti e cavità abitate da una gran varietà di forme di vita, meta di appassionati di snorkeling. 



Le spiagge limitrofe
 
Le pareti ripide di questa costa si interrompono solo in corrispondenza della cala di Porto Palmas e del villaggio dell’Argentiera, dove si trovano le uniche spiagge della zona. In particolare Porto Palmas, la cui spiaggia una mezzaluna di sabbia bianca, con ai lati basse scogliere che la proteggono dal vento e dalle correnti. Condizioni che la rendono un'ottima meta per le famiglie. Poi c'è anche la spiaggia di Lampianu, nei pressi del Villaggio Nurra, un villaggio turistico in disuso. Seguendo l’indicazione a Nord si arriva alla scogliera antistante Scoglio Businco: una zona selvaggia e poco frequentata, il cui mare incontaminato ispira immersioni e lunghe nuotate. 



Altre informazioni
 
La Miniera dell'Argentiera è aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 (domenica apertura su appuntamento - telefono 340 1400626). Per maggiori informazioni visitate il sito LandWorks. Nei dintorni si possono noleggiare attrezzature balneari, pedalò e canoe. 
 
 
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati