Cerca nel sito
parco gesso stura piemonte natura eventi escursioni

Il Parco Fluviale Gesso e Stura festeggia i 10 anni

Un calendario di eventi ricchissimo celebra il decimo anniversario dell'istituzione dell'area protetta

fiume panorama natura acqua insenature bosco italia
Courtesy of ©Daniele Landra-PFGS/Parks.it
Meandri del fiume Stura
Giovane area protetta istituita nel 2007, il Parco Fluviale Gesso e Stura è protagonista di un ambizioso progetto che ha come scopo quello di tutelare la biodiversità, la bellezza e la tradizione di un territorio piemontese a cavallo di ben 10 comuni della provincia di Cuneo solcato per 60 chilometri dal corso del torrente Gesso e del fiume Stura che creano interessanti ambienti naturali perfetti per trascorrere lunghe giornate a contatto con la natura. Lunghi itinerari da percorrere a piedi o in bicicletta e numerose iniziative dedicate alla scoperta della storia, della cultura e del territorio, rendono ogni giornata nel Parco una piacevole esperienza da vivere con tutta la famiglia.

Il 2017 è un anno speciale per l'area protetta. Il Parco Gesso Stura compie, infatti, dieci anni. Un compleanno importante che verrà celebrato in grande stile con un ricchissimo calendario di eventi che coinvolgeranno i visitatori di tutte le età spaziando dai laboratori, alle escursioni sino agli incontri didattici per grandi e piccini. I più giovani potranno divertirsi con simpatiche attività a contatto con la natura come i laboratori Chicchirichì e Spremimenti 2.0 o il doppio appuntamento per festeggiare il Carnevale alla Casa del Fiume e a Castelletto Stura. A marzo le proposte per i bambini si faranno ancora più ricche, grazie ai laboratori scientifico-creativi Rami e Mani, la Magica Scienza e Creta Mon Amour.

Per chi ama fare le ore piccole, invece, l'appuntamento è con la suggestiva escursione notturna Col Naso all'insù in programma per venerdì 24 febbraio a Roccasparvera in occasione del novilunio. Chi non potesse prendervi parte o chi volesse ripetere l'esperienza, potrà contare su un secondo appuntamento al chiaro di luna il mese successivo (venerdì 24 marzo) a Borgo San Dalmazzo verso il Monte Croce. E in caso di neve, il Parco ha pensato ad una serie di escursioni con le ciaspole ai piedi nei luoghi più suggestivi dell'area protetta. Basterà comunicare la propria adesione ed attendere notizie sulle date che verrano stabilite in base alla presenza di neve.

Mercoledì 1 marzo, invece, chiunque volesse imparare a creare il proprio acquario o fosse, comunque, interessato all'argomento, potrà prendere parte ad un divertente incontro alla Casa del Fiume in collaborazione con Un Mondo di Fiordi Garden di Boves. La natura del Parco si mostra in tutto il suo splendore anche in occasione dell'esposizione Il Cielo sull'Acqua dedicata all'avifauna che verrà allestita dal 10 e il 12 marzo a Sant'Albano Stura presso i locali della scuola media in occasione della Fera ed Sant'Alban.

Prende il via con l'inverno, ma si conclude in primavera, l'iniziativa dedicata agli amanti dell'agricoltura biologica che potranno contare su un'interessante corso di orticoltura bio a cura dell'agronomo del Parco articolato in sei lezioni teoriche e quattro pratiche durante le quali si potranno apprendere interessanti informazioni sulla cura delle piante, si impararà a conoscere le caratteristiche del suolo, delle diverse specie coltivabili nel proprio orto e si scopriranno tutti i segreti per nutrirle e preservarle con metodi rigorosamente biologici dalle infestazioni di insetti e dalle eventuali malattie a cui sono soggette.
Per info: www.parcofluvialegessostura.it

Leggi anche:
5 idee per un weekend in slitta sulle Alpi
5 weekend piemontesi in mezzo alla natura

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE





Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100