Cerca nel sito
escursioni appennino tosco emiliano eventi capodanno natura

Capodanno in ciaspole sull'Appennino Tosco Emiliano

Sulle splendide vette tra Toscana ed Emilia il nuovo anno si saluta passeggiando con le racchette da neve in una cornice storia e naturalistica da levare il fiato

appennino tosco emiliano fortezza verrucole neve montagna italia
Courtesy of ©Comune di San Romano Garfagnana nel comune di San Romano in Garfagnana (LU)
La Fortezza delle Verrucole immersa nella neve
Oltre 2.000 metri di bellezze paesaggistiche, storiche e naturalistiche ed un calendario di appuntamenti ricchissimo che rende le Feste ancora più magiche e divertenti. Così si presenta il Parco Nazionale dell'Appennino Tosco Emiliano nelle due settimane a cavallo tra il Natale ed il Capodanno. Basta scegliere l'evento che più si adatta alle proprie esigenze per poter festeggiare in maniera piacevole ed insolita a contatto con la splendida natura di queste montagne dai paesaggi sorprendenti ed estremamente vari al confine tra la Toscana e l'Emilia Romagna. Oltre 26 mila ettari di scenari differenti che custodiscono autentici tesori architettonici, magnifiche piante e creature affascinanti che tra queste vette trovano l'ambiente ideale per vivere in libertà.

Abitato sin da epoca antichissima, il Parco si propone come un'affascinante fusione di testimonianze storiche e paesaggi differenti. Esplorando il suo territorio si scopre l'affascinante alternarsi di foreste e rocce, di laghi e di praterie d'alta quota, di brughiere a mirtillo e di torrenti e cascate disseminati su vette che, nel caso dell'Alpe di Succiso, del Monte Prado e del Monte Cusna, superano i 2.000 metri di altitudine. Il tutto punteggiato di imponenti fortezze medievali che testimoniano l'importanza di strade come quelle che scavalcano i passi di Lagastrello, di Cerreto e di Pradera, lungo le quali sono state edificate, e di graziose chiesette che fanno capolino tra gli alberi delle folte foreste. Mentre sul versante emiliano si innalzano sorprendenti le pareti rocciose verticali della suggestiva Pietra di Bismantova. Tra questi scenari è possibile avvistare magnifici animali come il lupo, il muflone, il capriolo, l'aquila reale e la marmotta, tipica specie alpina, introdotta nelle prateria d'alta quota dove ha trovato un'ambiante perfetto per vivere e riprodursi, e rarità botaniche d'eccezione alcune delle quali custodite presso il Giardino Botanico dell'Orecchiella.

Nel periodo natalizio, poi, il Parco si trasforma in un luogo magico per festeggiare in mezzo alla natura con i propri i cari. Tra escursioni, eventi musicali e di intrattenimento, appuntamenti gastronomici dal sapore tradizionale, presepi viventi e incontri dedicati ai più piccoli, ogni giornata si trasforma in un'esperienza carica di atmosfera ed allegria. Gli amanti delle passeggiate nella neve, poi, troveranno nel Parco la loro dimensione grazie alle numerose escursioni con le ciaspole ai piedi organizzate durante l'intero periodo delle Feste, in particolare in occasione del Capodanno.

Chi desidera salutare il 2015 e dare il benvenuto al 2016 in maniera originale e suggestiva, infatti, può scegliere tra differenti iniziative proposte dal Parco dell'Appennino Tosco Emiliano. A cominciare dalla magnifica “La prima e l'ultima”, una passeggiata con le racchette da neve che durante la notte di San Silvestro, dalla sponda ghiacciata del Lago Santo si sposterà nella fitta foresta di faggi per poi uscire nella conca glaciale del Monte Aquilotto e risalire attraverso la sella che lo divide dal Monte Marmagna, brindando al nuovo anno in una cornice da sogno durante quella che sarà l'ultima ciaspolata del 2015 e la prima del 2016. Tra il 1 e il 3 gennaio, inoltre, sono ben 6 le escursioni con le racchette da neve organizzate nel Parco, da quelle serali ai free ride, sino alle passeggiate per tutta la famiglia. Ma non è finita, i viaggiatori che non si accontentano di una sola serata tra le meraviglie della natura, possono, infatti, concedersi due interi giorni all'insegna delle passeggiate e della neve festeggiando il Capodanno al Villaggio Anemone. Si comincia a camminare sin dal 31 dicembre e si prosegue anche il primo dell'anno, con la sola sosta della cena, del brindisi al nuovo anno e del pernottamento presso l'accogliente Rifugio.

Leggi anche:
Namastè Ayurveda in Emilia Romagna
I Parchi Nazionali d'Italia
Dove ammirare il più bel Foliage d'Italia

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su NATURA
Correlati per regione Toscana
  • Sovana e il suo tesoro
    ©iStockphoto

    Sovana e il suo tesoro

    Il borgo in provincia di Grosseto tra storia e leggenda, cosa sapere sul paese natale di Papa Gregorio VII
  • La Toscana che profuma di olio
    istockphoto.com

    La Toscana che profuma di olio

    L'olio Toscano IGP è un'eccellenza che vanta una tradizione secolare ed un gusto inconfondibile
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati