Cerca nel sito
Agriturismi biologici Calabria 'A Lanterna di Monasterace

Calabria: 'A Lanterna, Magna Grecia vista mare

L'agriturismo a Marina di Monasterace tra atmosfere di un passato glorioso e cucina tipica a base di prodotti esclusivamente biologici

borgo Calabria, Reggio calabria
comune.monasterace.rc.it
Monasterace Marina, veduta
Monasterace si trova sulla costa jonica della Calabria, all'estremità nord della Locride, tra la provincia di Reggio Calabria e Catanzaro. Nella zona marina del paese si trovano i resti dell'antica Kaulon, fiorente colonia della Magna Grecia costretta a contendere i mercati a due più grandi potenze Kroton (Crotone) e Lokroi (Locri). Nella zona superiore del paese, sulla cima di una collinetta, sorge il piccolo borgo medievale, dove si possono ammirare opere architettoniche tra le più importanti della Calabria.
 
 
L'Agriturismo 'A Lanterna si trova a Marina di Monasterace, a soli 500 metri dal mare. L’azienda si estende per 67 ettari nel cuore della Magna Grecia, all’interno del Parco Archeologico dell’antica Kaulon, a pochi passi dal Faro di Punta Stilo costruito nel 1891 e tutt’oggi funzionante. In questo luogo ricco di fascino e storia, e spinti dal desiderio di far rivivere all’azienda il ruolo recitato per molti anni nelle produzioni agricole locali, nel 2003, si è iniziato un percorso dedicato all’agricoltura biologica.
 
‘A LANTERNA: GUSTO BIO IN MAGNA GRECIA
 
Le produzioni, certificate dal 2004 dall’Organismo di Controllo e Certificazione Suolo e Salute, aderiscono al progetto Goel Bio che si oppone alla 'ndrangheta e che garantisce una condotta aziendale etica offrendo prodotti tipici biologici di alta qualità. Ma anche all’AIAB (Associazione Italiana Agricoltura Biologica), al G.O.D.O. City Bio di Catanzaro e all’Associazione Punta Stilo (Aggregazione di imprese e di singoli cittadini per la promozione del territorio e delle sue produzioni di eccellenza).

Leggi anche: SPIAGGE DA GIOVANI (Stile.it)

Un lavoro che punta sulla qualità e che garantisce al visitatore, come al consumatore, tutto il sapore di una terra vocata all’agricoltura. L'Agriturismo 'A Lanterna gode di una vista mozzafiato sul mare ed è composto da una struttura in cui sono stati relaizzati quattro miniappartamenti rifiniti in cotto e legno, ognuno dei quali con un’accogliente zona giorno. I mobili sono stati creati da maestri artigiani locali.
 
All’interno della vecchia cantina della Casa Padronale si trova la “Locanda Cocintum”, nome che trae origine dalla denominazione del promontorio (Cocynthum Promontorium) su cui si estende l’azienda agricola. La Locanda si presenta con un’ampia sala con tipico camino, banco colazione in pietra grezza e soffitto realizzato con capriate a vista. All’esterno un ampio patio ombreggiato da un vecchio pergolato di vitigni autoctoni.

È questa la cornice ideale per colazioni rilassanti, piacevoli degustazioni di vini e per intrattenersi, nelle calde sere d’estate, assaporando piatti tipici della cucina calabrese, carne locale e il pescato del Mar Jonio preparati su un’ampia griglia esterna. La cucina si caratterizza per l’uso di prodotti di stagione e di qualità provenienti dalle colture ortofrutticole biologiche dell’azienda o di aziende agricole limitrofe.
 
‘A LANTERNA: OLIO, AGRUMI E VINO
 
L’uliveto di 20 ettari produce cultivar (Grossa di Gerace, Carolea e Ottobratica) da cui si estrae, a freddo, olio extravergine di oliva biologico (monovarietale di Grossa di Gerace e monovarietale di Ottobratica). La raccolta avviene a mano con pettini. Gli agrumeti si estendono per 16 ettari e i frutti vengono utilizzati per il consumo fresco e per la trasformazione artigianale in succhi e marmellate. Le varietà presenti (navel, tarocco nocillare e comune, moro, sanguinello, clementine, limoni) consentono una raccolta che permette di avere prodotto fresco da ottobre a marzo. La fioritura primaverile produce i frutti migliori, la cui raccolta dura poi tutto l'inverno, da novembre ad aprile o maggio.
 
 
Da non sottovalutare i vini che provengono dalla coltivazione di un vigneto di 3 ettari impiantato nel 2012 su terreni particolarmente vocati a tale produzione. Si caratterizza per la scelta di vitigni autoctoni calabresi rientranti nel disciplinare di produzione del vino DOC Bivongi. Le viti (12.000 a bacca nera - Gaglioppo, Calabrese Nero, Greco Nero e Syrah e 2.500 a bacca bianca - Guardavalle, Ansonica e Malvasia Bianca) sono coltivate seguendo il metodo di produzione biologico.
Saperne di più su NATURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati