Cerca nel sito
Fotografia, Napoli mostre, Museo Pignatelli

La Fotografia a Napoli

Al Museo Pignatelli il progetto Blow Up rilegge il contributo che la città di partenopea ha dato alla cultura fotografica italiana e internazionale

Cartoline da Napoli<br>
© Vincenzo Castella, courtesy galleria Le Case D’Arte, Milano
Vincenzo Castella - Cartoline da Napoli, 1985 
Fino all’8 febbraio 2015 al Museo Pignatelli di Napoli sarà visibile la mostra "Blow up. Fotografia a Napoli 1980-1990". La mostra curata da Denise Maria Pagano e di Giuliano Sergio presenta circa 140 fotografie, frutto di una ricognizione sugli interventi fotografici di artisti italiani e stranieri presenti a Napoli nel corso di un decennio vitale. Il percorso accosta le diverse anime che attraversano la fotografia, illustra i rapporti della stessa con il sistema dell’arte e della cultura e rende conto dello sviluppo di un collezionismo napoletano attento e consapevole.

Perché andare
All'inizio degli anni Ottanta, con il ciclo di mostre curate da Cesare De Seta grazie al sostegno della Azienda Autonoma di Soggiorno Cura e Turismo di Napoli, vennero invitati i fotografi più innovativi della scena internazionale a rappresentare la città, rileggendo i luoghi urbani quali sedi di memoria e di storia, in una ricerca fotografica che stringe un sodalizio con la storia dell'arte, l'architettura e l'urbanistica. Dal 1981 al 1985 passano a Napoli maestri quali Gabriele Basilico, Arnaud Claas, Mario Cresci, Franco Fontana, Joan Fontcuberta, Lee Friedlander, Luigi Ghirri, Guido Guidi, Claude Nori, Charles Traub che si misurano con i fotografi napoletani. A questa scena se ne affianca un'altra che, grazie alla vitalità delle gallerie private, quali quelle di Lucio Amelio, Giuseppe Morra, Lia Rumma e Pasquale Trisorio, favorisce l’affermarsi dell’arte fotografica attraverso grandi artisti internazionali come Clegg & Guttmann, Andreas Gursky, Robert Mapplethorpe, Helmut Newton, Thomas Ruff, Cindy Sherman e Thomas Struth.

FOTO: NAPOLI SVELATA IN DIECI IMPERDIBILI TAPPE

Da non perdere
Accanto alle fotografie che illustrano i percorsi sopra indicati e la contemporanea produzione di fotografi napoletani, viene presentato un ricco materiale documentario che ricostruisce la complessità di un decennio nel corso del quale spazi indipendenti, associazioni culturali e centri studi hanno concorso a promuovere una ricerca e a stimolare una discussione in un settore ancora considerato marginale rispetto ad altri linguaggi artistici.

Da scoprire a Napoli
L'HOTEL DI MARADONA
LA VERA MAGIA DEI PRESEPI 

CAPPELLA SANSEVERO, OLTRE IL CRISTO VELATO
IL TUNNEL BORBONICO
PIAZZA DEL PLEBISCITO, CUORE PULSANTE DELLA CITTA'
FOTO: PRESEPE, CUORE DI NAPOLI

Blow up - Fotografia a Napoli 1980-1990
Fino all’8 febbraio 2015
Luogo: Villa Pignatelli - Casa della fotografia - Napoli
Info: 081 669675
Sito: www.polomusealenapoli.beniculturali.it


*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Campania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100