Cerca nel sito
Iran, Roma, Mostra, Maxxi

Al MAXXI di Roma si racconta l’Iran

In mostra al Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo più di 200 opere e oltre 20 artisti per narrare 50 anni della storia e della cultura dell’Iran

Série Capital
http://www.fondazionemaxxi.it
Arash Hanaei - Série Capital, 2009
S’intitola Unedited History. Iran 1960 – 2014 l’esposizione che a partire oggi fino al 29 marzo 2015 analizzerà la storia della cultura visiva iraniana moderna nelle sale del MAXXI. Realizzata in coproduzione con il Musée d’Art moderne de la Ville de Paris, la mostra è curata da Catherine David, Odile Burluraux, Morad Montazami, Narmine Sadeg. Unedited History ed offre un nuovo punto di vista su questo paese, libero dai preconcetti grazie all’approccio critico che la caratterizza. La mostra non pretende di costruire una storia unitaria dell’arte iraniana moderna, ma di realizzare un montaggio che attraverso lacune, vicoli ciechi, complessità irrisolte, comprenda le dimensioni controverse di una storia apparentemente non revisionata,“non editata” per l’appunto.

FOTO: ITALIA, 10 MOSTRE DA NON PERDERE NEL 2015

Perché andare
Diviso in tre distinte aree, il percorso espositivo si apre con “Gli anni della Modernizzazione 1960-1978” un periodo in cui in Iran la cultura acquista un peso sempre maggiore, con uno sviluppo notevole delle arti visive grazie alle biennali e alla nascita del Museo d’Arte Contemporanea di Teheran. Sono anni in cui si discute sulla definizione di un’identità iraniana e di un’arte non “occidentalizzata”. La seconda area battezzata “ La Rivoluzione e la guerra in Iran-Iraq 1979-1988” prende in esame un grande numero di immagini che offrono sguardi contrastanti. La generazione dei “modernisti” viene progressivamente messa ai margini, logorata dalla continua trasformazione dei rapporti tra l’elite e il popolo e dallo sviluppo di una cultura legata alla diaspora. Proprio in quegli anni vennero creati archivi clandestini di opere in forte opposizione alla lettura ufficiale degli eventi. L’ultima area è quella intitolata “Il Dopoguerra Dal 1989 Al 2014”, che analizza un periodo in cui i cambiamenti politici influiscono ancora una volta sul percorso degli artisti, ma a differenza del passato in cui essi dovevano appoggiare il governo, pena il silenzio, ora si producono opere che rispondono alle esigenze del mercato dell’arte internazionale.

FOTO: LE BELLEZZE DI ROMA VECCHIE E NUOVE

Da non Perdere
Tra gli artisti presenti al MAXXI segnaliamo Bahmann Mohassess, in mostra con alcune opere pittoriche che risentono dei suoi studi di scultura effettuati a Roma, Behjat Sadr che sperimenta l’arte cinetica europea per poi approdare ad un astrattismo non geometrico. E poi ancora Hannibal Alkhas, uno dei principali innovatori della generazione dei pittori “rivoluzionari”, Bahman Jalali che testimonia la graduale distruzione della città di Khorramshahr, città sul fiume Arvand, importante canale di trasporto del petrolio. Infine Mitra Farahani erede degli anni Sessanta e Settanta con i suoi grandi disegni a carboncino su tela, realistici fino al punto di sembrare fotografie e Narmine Sadeg in esposizione con un lavoro multidisciplinare ispirato alla storia popolare “La conferenza degli uccelli del poeta iraniano del XII secolo Farid al- Din Attar.

Altre mostre da non perdere a Roma
BEVERLY PEPPER ALL'ARA PACIS

IL LATO OSCURO DEL BAROCCO ROMANO A VILLA MEDICI
HENRI CARTIER-BRESSON ALL'ARA PACIS
MARIO SIRONI AL VITTORIANO
ESCHER AL CHIOSTRO DEL BRAMANTE
TIEPOLO PER LA PRIMA VOLTA AI MUSEI CAPITOLINI
ROMA FULL COLOR CON FRANCO FONTANA A PALAZZO INCONTRO


Da scoprire a Roma
IL CRISTO RISORTO DI MICHELANGELO
L'ABISSO DI PIETRO CANONICA E I TESORI DI VILLA BORGHESE
FOTO: I LUIGHI DI ROMA ESOTERICA CHE NESSUNO CONOSCE
I VERI BUCATINI ALL'AMATRICIANA
LA NUOVA LUCE DEI FORI IMPERIALI


Unedited History. Iran 1960 – 2014
Fino al 29 Marzo 2015
Luogo: MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo Roma
Info: +39 06 3210181
Sito: http://www.fondazionemaxxi.it


*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook  
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati