Cerca nel sito
Luna Piena 21 giugno 2016 Solstizio Stonehenge Londra

Stonehenge, il Solstizio d'Estate e la Luna di Fragola

Questo sito archeologico sarebbe dovuto essere un antichissimo luogo di il culto del sole, come si dedurrebbe dall’allineamento delle pietre.

Stonehenge
 ©iStockphoto
Stonehenge
PERCHE' ANDARCI  A migliaia, come da tradizione, sono accorsi per questa giornata speciale: a Stonehenge, tra hippy, adepti del New age e sedicenti druidi, si festeggia il solstizio d'estate, la giornata più lunga dell'anno, con in media 17 ore di luce. Un appuntamento speciale, perché questo sito archeologico sarebbe dovuto essere un antichissimo luogo di il culto del sole, come si dedurrebbe dall’allineamento delle pietre e dal modo in cui il cerchio si apre in direzione del sorgere del sole di mezza estate. Inoltre, per la prima volta dopo quasi cinquant'anni, il solstizio coincide con la "strawberry moon" o "luna di fragola", nome che indica la luna piena di giugno, detto anche il mese delle fragole. 
 
PERCHÉ ANDARCI Stonehenge è un sito neolitico che si trova vicino ad Amesbury nello Wiltshire, Inghilterra, circa 13 chilometri a nord-ovest di Salisbury. è composto da un insieme circolare di grosse pietre erette, le cosiddette megaliti, che devono il loro attuale allineamento ai lavori di ricostruzione nella prima metà del Novecento. Alcuni sostengono che Stonehenge rappresenti un "antico osservatorio astronomico", dove un tempo venivano svolte antichissime cerimonie e rituali magici. Il sito, patrimonio UNESCO dal 1986, è infatti luogo di pellegrinaggio per molti seguaci del Celtismo, della Wicca e di altre religioni neopagane: la sua costruzione pare sia stata intrapresa intorno al 3100 a.C. e si sia conclusa intorno al 1600 a.C.  .
 
DA NON PERDERE Se siete appassionati di questo genere di attrattive, dovete organizzarvi per visitare anche Sarum, che comprende insediamenti umani risalenti agli anni 3000 a.C. Old Sarum, in latino Sorviodunum, è la località ove nacque il primo insediamento che dette poi origine alla città inglese di Salisbury. La visita guidata inizierà dal terrapieno innalzato nel 500 a.C. dai coloni nel periodo dell’età del bronzo; nel XII secolo la città fu civilizzata e venne costruito un palazzo reale all'interno del castello, mentre  all'estremità occidentale della città venne costruita una cattedrale. Successivamente la cattedrale venne demolita per erigerne un'altra in riva al fiume e la popolazione si trasferì più in basso, in una nuova città, ora nota come Salisbury. Old Sarum, fu abbandonata e il castello cadde in disuso.
 
PERCHE’ NON ANDARCI Alcuni turisti sono rimasti molto delusi da questo sito ricco di storia e mistero: i costi per arrivarci sono alti, da Londra sono circa 60 euro per andare e tornare, poche le strutture ricettive nei dintorni, e neanche tanto convenienti, e si paga anche ingresso e parcheggio. E i trasporti non sono neanche semplicissimi, con tratte da percorrere parecchio lunghe. Certo, sei in uno dei luoghi turistici più famosi al mondo, ma quanti soldi per una foto! 
 
COSA NON COMPRARE Portachiavi, ricostruzioni, palle di neve, bag, posacenere e tantissimi altri gadget kitsch per la vostra casa. C'è poco da fare: gli inglesi potrebbero brandizzare anche le pietre.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati