Cerca nel sito
Perù Huanchaco tomba Virù

Perù, nella tomba un paio di gambe… extra

Un uomo sepolto con due gambe in più. A chi appartengono? Perché erano nella sua tomba? 

città costiera peruviana
istockphotos
Huanchaco 
PERCHE’ SE NE PARLA
A volte aprendo le tombe antiche gli archeologi si trovano di fronte a vere e proprie sorprese. Di recente, per esempio, si è portato alla luce un uomo longobardo con una lama come protesi al posto dell’avambraccio. In Perù invece, per rimanere in tema di arti, è stato dissotterrato un uomo sepolto… con un paio di gambe in più. Un fatto a dir poco curioso, che ha portato alla scoperta di altri corpi a cui sono stati aggiunti arti extra. Il luogo di sepoltura, non lontano dalla città di Huanchaco, nella zona costiera nord-orientale del paese, apparterrebbe alla cultura Virù, di cui si conosce molto poco. La necropoli sarebbe quella di un villaggio di pescatori, che oltre a mettere oggetti e monili delle tombe aggiungevano gambe e braccia. Di chi? Perché? Al momento gli studiosi possono solo speculare, perché sono necessari ulteriori studi per cercare di capirne le motivazioni. Sembrerebbe che tutte le sepolture con arti ‘extra’ (circa 50) ospitassero defunti morti in modo violento.
 
PERCHE’ ANDARE
Sepolture a parte, Huanchaco è una località turistica che offre vita di mare e rovine archeologiche di grande interesse. Un tempo un tranquillo villaggio di pescatori, oggi la località si sta aprendo sempre di più ai visitatori, attratti dalla possibilità di fare surf, vivere un Perù ancora lontano dal turismo di massa (ma ancora per poco) e fare escursioni interessanti nel deserto circostante. In particolare qui visse e prosperò la cultura Moche, che ha lasciato numerose testimonianze. I pescatori usano ancora le tradizionali imbarcazioni lunghe e strette tipiche della civiltà precolombiana. 
 
DA NON PERDERE
Viaggiatori gourmand aprite bene le orecchie: Huanchaco sembra essere il luogo di origine del ceviche, la specialità peruviana (oggi diffusa in tutto il mondo) a base di pesce crudo marinato in succo di limone e spezie. Qui potete gustare la prelibatezza servita con aggiunta di alghe locali. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
Il turismo sta cambiando Huanchaco. E le masse durante i mesi estivi aumentano. Se da un lato questo rappresenta una possibilità di lavoro e sviluppo, dall’altro porta all’immancabile distruzione del patrimonio culturale che avviene quando sopraggiungo i turisti. Siamo ancora lontani da questo punto, ma la direzione è quella. 
 
COSA NON COMPRARE
Visto che il turismo rischia di danneggiare la tradizione locale, evitate di peggiorare la situazione comprando souvenir dozzinali. Scegliete sempre l’artigianato locale. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Perù
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100