Cerca nel sito
Vicenza Veneto Venezia Arte Cultura festival

Le milleArti e una notte di Vicenza

Eventi, installazioni, mostre e concerti animeranno la serata del 23 maggio: un'ottima occasione per scoprire la splendida città veneta

Vicenza
Courtesy of © thepalladiantraveler.com
Vicenza
PERCHE’ SE NE PARLA Il 23 maggio la notte di Vicenza sarà illuminata dall’arte e dalla musica: “Le milleArti e una notte” ritorna a colorare il centro con esposizioni pittoriche, fotografie, installazioni e molte altre novità, dalle 18 alle 24. In questa terza edizione saranno nuovamente coinvolti i locali del centro, che proporranno svariati tipi di intrattenimento, dai concerti ai dj set, dalla musica alla danza, e molto altro ancora. Altro elemento caratteristico saranno gli artisti che esporranno le loro opere nelle piazze e nelle strade, oltre ad artisti di strada che si esibiranno in diverse zone del centro. Accanto a tutto ciò, saranno presenti installazioni e spettacoli più imponenti, ricercati e di forte impatto. Tra i tanti eventi in programma, in piazza dei Signori, cuore del centro storico, ci sarà un’imponente installazione progettata dal team creativo di Zebra Mapping, mentre in piazza Erbe si terrà “Opus”, una mostra mercato di moda e design emergente. Crisoici proporrà ben due mostre durante le milleArti: una a Ca’ d’Oro e un’altra con le opere di Alberto Dori nei giardini dell’abside di San Lorenzo. Mentre il Maestro Mauro Cecchin, pianista vicentino, lancerà il suo progetto “The sound of movies". 

CONSIGLI PER IL WEEKEND
 
PERCHE’ ANDARCI La città è meta di turismo culturale con flussi da ogni parte d'Italia del mondo, in quanto soprannominata "città del Palladio", dal nome dell'architetto che qui realizzò numerosi edifici nel tardo rinascimento. Proprio perché la città costituisce una realizzazione artistica eccezionale per i numerosi contributi architettonici di Andrea Palladio, Vicenza è stata dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. 
 
DA NON PERDERE Il famoso architetto e pioniere del classicismo, infatti, ha lasciato le sue opere ed edifici in tutta Vicenza, e ben oltre le mura della città e dei confini nazionali. Da visitare la Basilica Palladiana in Piazza dei Signori, i numerosi bei palazzi lungo il Corso Andrea Palladio, il Teatro Olimpico ed anche la Basilica di Monte Berico o la Villa Rotonda, situate un po' fuori dal centro della città.
 
PERCHE’ NON ANDARCI La città è una delle mete più interessanti in Italia, perché é una città davvero ricca di luoghi da vedere e posti da visitare. Non è una "Venezia", ma questo non significa che sia meno interessante. Anzi, occorre davvero vederla, perché il Veneto non è soltanto la regione delle gondole.

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
 
COSA NON COMPRARE Tra le peculiarità dell'artigianato di Vicenza ci sono lavori in legno, in marmo e pietra, ma anche gioielleria in argento ed oro. Ma sono soprattutto i piatti tipici ad attirare l'attenzione del turista: dal baccalà alla vicentina ai capponi alla canevera, dal castrato con risi e bisi al risotto con i piselli di Lumignano. A voi la scelta.

*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100