Cerca nel sito
Scozia Cameron Laburisti conservatori indipendenza Gran Bretagna Edimburgo

La Scozia vota Cameron: voglia di indipendenza

A poche ore dal voto, è sicura la sconfitta dei laburisti. Importante il ruolo degli indipendisti scozzesi...

Edimburgo, Scozia
Courtesy of ©iStockphoto
Edimburgo
PERCHE' SE NE PARLA La Scozia ha svolto un ruolo fondamentale nella nuova vittoria di David Cameron: secondo i primi dati della Gran Bretagna, dove ieri si sono svolte le elezioni per la Camera dei Comuni, i conservatori hanno sconfitto i laburisti. La maggioranza assoluta, fissata in 326 su 650 seggi complessivi, sarebbe a un passo, dato che Cameron se ne sarebbe aggiudicati 325. Importantissimo, per non dire "storico", il ruolo degli indipendentisti scozzesi: lo (Snp) di Nicola Sturgeon conquista 57 dei 59 deputati eletti in Scozia, laddove alle ultime elezioni ne aveva strappati 6. E c'è già chi grida al bisogno di indipendenza.

Leggi anche: CONSIGLI PER IL WEEKEND
 
PERCHE' ANDARCI La capitale scozzese è una delle città più visitate della Gran Bretagna con circa 2 milioni di turisti l'anno, grazie anche al Festival di Edimburgo, uno degli appuntamenti culturali più importanti d'Europa. Il suo centro storico è diviso a metà da Princes Street e dagli omonimi giardini, via perfetta per lo shopping. L'attrattiva più interessante è sicuramente il Castello di Edimburgo (Edinburgh Castle), situato su un cono vulcanico, le cui origini risalgono al 1130 d.C., ed è attualmente la meta più frequentata del Regno Unito.
 
DA NON PERDERE E' l'Old Town il centro principale della storia e della cultura della città: da non perdere, anche se capitate qui per poche ore, il Royal Mile, un insieme di quattro vie (Castlehill, Lawnmarket, High-street e Canongate) sulle quali si affacciano i più importanti edifici pubblici. Molto bella anche la Chiesa di Sant'Egidio, da molti chiamata erroneamente cattedrale, lungo la High-street. Ma a poca distanza anche il Museum of Scotland, la University of Edinburgh e la Scottish National Library, tra le cui mura sono conservati circa 5 milioni di libri.
 
PERCHE' NON ANDARCI Edimburgo è sicuramente una delle città più affascinanti al mondo, nonostante non sia considerata adeguatamente dal grande turismo internazionale. L'unico neo di questa città è che non fa respirare pienamente il fascino della terra scozzese. Ma rimediare è facilissimo: basta dedicare un paio di giorni alla scoperta delle colline dei Borders e alla natura selvaggia degli arcipelaghi del nord, ai fiordi rocciosi delle Highlands e ai panorami boschivi della parte centrale.
 
COSA NON COMPRARE Non solo bevande, che siano birre, Scotch, Whisky o semplicemente té. Ma una menzione speciale vorrei farla per i tessuti: con lane e cashmere realizzano ottimi capi da abbigliamento con tante fitte quadrettate. Da comprare il tartan scozzese, usato per fare scialli, plaid e kilt. Meno attraente la gadgetistica che rimanda al leggendario mostro di Loch Ness. Da evitare i "pensierini" con le pecore: bruttini è dir poco.
 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100