Cerca nel sito
messico Frida Kahlo mostre in italia 2014 roma genova

Il Messico di Frida Kahlo

LUOGO DEL GIORNO - Il piccolo sobborgo al sud di Città del Messico è famoso per i suoi musei, per il centro storico, per i teatri e i bar bohémien...

Casa Azul
Courtesy of @Casa Azul
PERCHE’ SE NE PARLA Il museo della famosa artista messicana Frida Kahlo, detto anche museo della Casa Azul (Casa Blu), si trova proprio qui, nel centro di Coyoacán, un sobborgo di Città del Messico. Il museo è stato aperto al pubblico il 30 luglio 1958: vi sono conservati anche lettere e scritti dei vari personaggi internazionali amici di Frida e Diego Rivera e oggetti quotidiani della vita privata dei due artisti. Nella grande casa, circondata da un recinto in stucco blu elettrico e rosso e dalle pareti dello stesso intenso blu maya, organizzarono i loro studi e accumularono reperti precolombiani del Messico e collezioni etnografiche. Il 2014 vede l'arte di Frida andare nuovamente in scena in Italia, grazie a imperdibili mostre

COYOACAN E LA CASA AZUL DI FRIDA

PERCHE’ ANDARCI Coyoacán, una delle 16 delegazioni di Città del Messico, si trova al sud della città, ed è famosa per il suo centro storico, i suoi musei, tra i quali anche quello León Trotsky, i suoi teatri indipendenti, i bar bohémien, la Città Universitaria della UNAM e lo Stadio Azteca.

DA NON PERDERE L'Estadio Azteca è il terzo stadio al mondo per capienza: questo ospita le partite interne del Club América e, solitamente, della Nazionale di calcio messicana. La Città Universitaria è l'insieme di edifici che formano il campus principale dell'UNAM, situato nel Pedregal de San Angel su Avenida de los Insurgentes a Città del Messico. Il 28 giugno 2007 venne iscritta dall'UNESCO nel Patrimonio culturale dell'Umanità.

FOTO: VESTIRE COME FRIDA


PERCHE’ NON ANDARCI Trattandosi di un sobborgo, la vera attrazione è Città del Messico, che purtroppo è stata spesso definita una delle città più pericolose del mondo. Si raccomanda, quindi, di fare molta attenzione alla sicurezza personale: il tasso di criminalità è elevato.

COSA NON COMPRARE Non sarà difficile imbattervi, tra bancarelle improvvisate e negozi di souvenir, in “simpatici” teschi colorati in versione mignon. Evitabili. 

FRIDA KAHLO, L'EROINA DELL'ARTE




Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100