Cerca nel sito
Orvieto Umbria Filosofia Slow città sotterranea pozzo

E' Orvieto la capitale italiana del vivere "slow"

Tradizioni ed enogastronomia, storia e cultura: la città umbra è la meta ideale per un weekend da gustare lentamente...

Orvieto
Courtesy of©iStock
Orvieto
PERCHE' SE NE PARLA E' Orvieto la capitale italiana delle Città Slow. Dove, per "città slow", intendiamo quelle che rispecchiano la filosofia di Slow Food, applicando i concetti dell'enogastronomia alla pratica del vivere quotidiano. La città ed il territorio della città umbra, infatti, sono caratterizzati da una viva tradizione enogastronomica: il prestigioso vino di Orvieto può essere degustato lungo la strada dei Vini Etrusco-Romana, che comprende tutta la provincia di Terni: i centri di riferimento sono l'Enoteca Regionale ed il Palazzo del Gusto. Ma Orvieto è anche storia e architettura, cultura e fascino, con grandi imperdibili luoghi turistici, come la parte sotterranea della città.
 
PERCHE' ANDARCI Costruita sulla sommità di scoscese rocce di tufo a 350 s.l.m, Orvieto dispone di un patrimonio artistico e culturale tra i più ricchi dell'Umbria, con una storia ricca e affascinante, che ha origine con gli Etruschi. Le tracce delle epoca passate sono ben visibili nel palinsesto di stili e architetture: si passa dai cunicoli e templi etruschi ai palazzi medievali, dall'imponente Duomo all'altissima Torre del Moro. Negli anni recenti sono stati recuperati importanti edifici, oggi destinati al turismo congressuale e ai grandi eventi, quali il Palazzo del Capitano del Popolo, il Teatro "L.Mancinelli", il Palazzo dei Sette, il Chiostro di S.Giovanni.

DA NON PERDERE Singolare la visita al pozzo di San Patrizio, capolavoro di ingegneria (1527-1537) di Antonio da Sangallo il Giovane. Imperdibile la suggestiva Orvieto sotterranea, dove un incredibile numero di cavità artificiali danno vita ad un intricato labirinto di cunicoli, gallerie, cisterne, pozzi, cave e cantine. Appena fuori dalle mura la necropoli etrusca del Crocifisso del Tufo (IV-V secolo a.C.) con tombe a camera costruite con blocchi di tufo e identificate con il nome del capostipite inciso sull'architrave.

PERCHE' NON ANDARCI Città ricca di fascino e di attrattive singolari, come anche tutta la sua provincia. Scopritene la bellezza con una lunga vacanza, perfetta per chi ha bisogno di una vacanza "slow", all'insegna dei sapori e dei saperi locali.

COSA NON COMPRARE Applicate la filosofia "slow" anche quando cercherete dei piccoli souvenir. Olio e vino sono i principali prodotti del turismo locale: lasciate stare calamite e piccole riproduzioni dei monumenti principali. La qualità, qui, è a tavola.

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati