Cerca nel sito
HOME  / gusto
Locali Storici: Caffè Mulassano, Torino

Torino, al Caffè Mulassano dove è nato il tramezzino

Le mura del locale di Piazza Castello racchiudono anni di storia sabauda e vantano un primato

Entrata
©Caffè Molussano
Esterno del Caffè Molussano
LA STORIA
L’attività della ditta Mulassano comincia nella seconda metà dell’Ottocento, con l’apertura di una bottiglieria in via Nizza 3, per poi trasferirsi nella più centrale Piazza Castello trasformata in Caffè. Ma è grazie ad Angela Nebiolo che, tornata dall’America nella sua città natale con il marito Onorino Nebiolo portando le competenze acquisite e investendo i suoi risparmi che il locale rinacque a nuova vita. Era il 1925 e le nuove proposte diedero diversi impulsi a quello che era l’aperitivo di allora. Ad esempio dall’America Angela aveva portato il tostapane cui cui preparava gustosi toast, che ben presto vennero affiancati ad un ulteriore novità, ovvero il tramezzino, battezzato cosi da Gabriele d’Annunzio. Il locale vide anni di notevole successo ed era frequentato da personaggi di spicco, tra cui non sono mancati nomi del cinema. L’arrivo della guerra portò ad un repentino declino e i coniugi Nebiolo vendettero il locale. Fu negli Anni Settanta che, grazie ad un attento restauro voluto dal nuovo proprietario Antonio Chessa, il prestigioso caffè di Torino è stato restituito al suo splendore originario che conosciamo ancora oggi.

Leggi anche: Il lussuoso palazzo reale di Torino

LA LOCATION
Il Caffè Mulassano si trova in Piazza Castello 15. L’ambiente è piccolo, raccolto, accogliente ma realizzato con tale mastrìa che evoca le eleganti atmosfere del passato. I posti a sedere sono limitati e questo è anche un valore aggiunto al suo charme. Nel poco spazio si possono ammirare particolari curiosi che contraddistinguono il locale: le eleganti decorazioni liberty, l’orologio pazzo con i numeri messi alla rinfusa, il bronzo, il legno e l’ottone delle boiseries che si moltiplicano grazie al sapiente gioco di specchi, il soffitto a cassettoni e il bel bancone in marmo dove è presente una fontanella di marmo e bronzo che ne ha caratterizzato il locale nel corso dei decenni. Grazie ad un sistema di filtrazione, questa fontanella fornisce il bicchierino di acqua prima del caffè. Qui ogni particolare è curato nel dettaglio ed ogni cliente si ritrova sospeso in atmosfere fuori dal tempo.

IL MENU
E’ alla conduzione dei coniugi tornesi che si deve l'introduzione del tramezzino, ancora oggi principale specialità della casa proposta in oltre 30 varianti, caratterizzate dall'originalità degli accostamenti. Tra i più richiesti ci sono il celebre tramezzino all'aragosta, quello al tartufo e con la bagna cauda. Al Caffè Mulassano si viene per l'ottimo caffè e il cappuccino prodotti con un'esclusiva miscela della casa. La colazione include croissant francesi, mini croissant, cannoli siciliani, sfogliatelle e crostate. Anche l’ora del tè garantisce esperienze gustative di livello, grazie alle tante varietà di prodotti tra cui il tè in foglia, la cioccolata calda preparata secondo la tradizione piemontese con crema chantilly montata a mano o il bicerin, la tipica bevanda torinese. Tanti i personaggi dello spettacolo che amavano gustare il vermouth seduti ad un tavolino davanti la vetrina del locale. E tanti che si siedono per l’aperitivo, che fornisce gli accostamenti giusti e sempre personalizzati tra canapè e salatini, quiches e pizzette calde. Da non perdere il Mulassano Spritz.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati