Warning: DOMDocument::load(): Premature end of data in tag articoli line 1 in /home/ts_siti/turismo.it/httpdocs/fileadmin/script/piu_visti/most.xml, line: 2 in /home/ts_siti/turismo.it/httpdocs/fileadmin/script/piu_visti/piuvisti.php on line 18 Sicilia al sapore di carciofo
Cerca nel sito
HOME  / gusto
Sagre Sicilia - Sagra del Carciofo Violetto di Niscemi

Sicilia al sapore di carciofo

A Niscemi la XXXVII Sagra del Carciofo Violetto tra piatti tipici e artigianato

ortaggi
iStock
Carciofi
La Sagra del Carciofo Violetto di Niscemi arriva alla sua trentasettima edizione. Il comune in provincia di Calatanissetta apre le porte al consueto appuntamento con l’esposizione fieristico-culturale, che attira migliaia di turisti da ogni parte della Sicilia e non solo. E che quest’anno si svolgerà nei giorni 31 marzo, 1 e 2 aprile.
 
PIATTI TIPICI E ARTIGIANATO: LA FESTA DI NISCEMI AL SAPORE DI CARCIOFO
 
La Sagra del Carciofo Violetto di Niscemi rappresenta uno dei più antichi e suggestivi appuntamenti fieristici del panorama siciliano. Protagonista gastronomico dell’evento l’ortaggio niscemese, principale prodotto dell'economia della città che ha ottenuto il riconoscimento Dop. Di forma cilindrica, presenta foglie esterne ben serrate di colore verde con sfumature violette. Viene seminato alla fine dell’inverno e cresce spontantaneamente in primavera. È in questa stagione che Niscemi celebra il suo prodotto principe, proposto in numerose varianti culinarie tra cui la più famosa: quella arrostita. Non mancano i piatti tipici della cucina tradizionale e la famosa cacucciulata, che si prepara cucinando i carciofi con mollica di pane, aglio, acciughe e formaggio pecorino. 
 
 
A far da sfondo alla sagra, eventi, esposizioni e spettacoli che promuovono l’agricoltura e l’artigianato della città. Un evento itinerante che si sviluppa tra le vie e i luoghi storici della città seicentesca arroccata lungo un altopiano che si affaccia sulla Piana di Gela. Un paese ricco di storia, tradizione e cultura, e con una propria riserva naturale, la Sughereta di Niscemi, tra le più belle della Sicilia Orientale.
 
I 37 ANNI DELLA SAGRA DEL CARCIOFO VIOLETTO
 
Il 30 aprile 1978 venne organizzata dalla Pro Loco, per la prima volta, la “Festa del Bosco/Sagra del Carciofo” in Contrada Olmo che vide un'attiva partecipazione, delle Guardie forestali, degli scout e di alcune associazioni sportive che organizzarono tornei di calcetto. Vennero distribuiti ai partecipanti panini con la salsiccia, vino e naturalmente carciofi arrostiti. Da allora la Pro Loco si attivò per farla inserire nell’albo regionale delle feste.
 
 
Negli ultimi anni, la Sagra è stata spostata nel centro storico. Niscemi nel corso degli anni è diventata la "capitale del carciofo", grazie ai suoi produttori e alle aziende dislocate nel territorio che realizzano oltre la metà della produzione siciliana e italiana. L’Italia è la prima produttrice mondiale di questo ortaggio, con una quota del 54% sul totale mondiale. Gli agricoltori niscemesi producono oltre il 12% dei carciofi di tutto il mondo. La produzione è cominciata alla fine del XIX secolo, quando i contadini si dedicavano sostanzialmente alla produzione di grano. (fonte: Pro Loco Niscemi)
 
sagracarciofoniscemi.it
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
I più visti
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100