Cerca nel sito
HOME  / gusto
Valle d'Aosta Valdigne Morgex

Morgex, un bianco all'ombra del Monte

Il Blanc de Morgex et de La Salle è il vino valdostano per eccellenza, nato da uve che crescono ad oltre 1000 metri di altezza

Bicchieri di vino bianco
©iStockphoto
Bicchieri di vino bianco 
Le maestose vette del Monte Bianco con la loro mole offrono protezione ai vigneti valdostani dai venti freddi del nord, mentre le temperature delle zone ai piedi del monte, troppo fredde per la proliferazione dei parassiti ma sufficientemente miti da rendere possibile, seppur con le difficoltà connesse alle impervietà del territorio, la coltivazione di una buona uva, robusta e dal sapore gradevole. E' in questo particolare contesto, in cui si crea un felice incontro di condizioni favorevoli, che nasce il vino valdostano per eccellenza che, per la particolare posizione dei suoi vigneti, è stato definito "il più alto d'Europa". Si trovano, infatti, tra i 900 e 1.200 metri di altitudine i vigneti del vitigno Prié Blanc, l'unico bianco autoctono valdostano, dal quale si ricava il delizioso Blanc de Morgex et de La Salle che prende il nome proprio dalle due località in cui viene prodotto. Le sue origini sono, ancora oggi, poco chiare ma quel che è certo è che la selezione delle migliori uve effettuata nel corso dei secoli ha consentito di ottenere un nettare dalle caratteristiche d'eccellenza che racchiude gli aromi di tutte le erbe profumate che crescono sulle Alpi. Ci troviamo, infatti, ad una manciata di chilometri dalle celebri Pré Saint Didier e Courmayeur, tra Morgex e la Salle, proprio all'ombra dell'imponente Monte Bianco, tra altissimi vigneti che, per donare uve di qualità, richiedono tutta l'abilità possibile da parte dei vignaioli che se ne prendono cura.

Monte Bianco
 
Il vino che vien dalla montagna

Ancora oggi, infatti, i vitigni Prié Blanc vengono impiantati “franchi di piede”, vale a dire senza ricorrere all'innesto. E la loro posizione sui fianchi scoscesi della montagna a oltre 1.000 metri di altezza richiede terreni sassosi e l'utilizzo di pergole basse in modo da poter trattenere tutto il calore possibile necessario per lo sviluppo di uve di qualità e dal sapore gradevole che, grazie alla maturazione precoce, si salvano dalle abbondanti e dannose piogge autunnali. Solo un piccolo rialzo laterale sulle pergole consente di rendere lievemente più agevoli le operazioni di raccolta che possono essere effettuate rigorosamente a mano, sdraiati o in ginocchio al di sotto di esse con le calde temperature estive. Occorrono fatica e dedizione, dunque, per ottenere la materia prima necessaria alla produzione dell'inebriante Blanc de Morgex et de La Salle, ma il risultato è di quelli in grado di ripagare ogni sforzo. Un vino bianco delicato e secco dalle piacevoli note fruttate e dal tenue colore giallo paglierino con riflessi verdolini, di gradazione alcoolica compresa tra i 10,5 e i 12 gradi che deve essere consumato giovane e ad una temperatura non superiore ai 10 gradi. Con il suo sapore delicato e la sua gradevole freschezza, questo vino si presta ad essere servito come aperitivo o in accompagnamento ad antipasti e primi piatti. Si sposa alla perfezione con i secondi piatti a base di pesce, come trota e salmerino, ed anche a numerose preparazioni a base di fontina. Non manca, inoltre, chi lo propone in abbinamento ad alcuni piatti della tradizione locale come la Soupe Paysanne nella quale si alternano diversi strati di pane raffermo e di formaggi come fontina, toma e grana grattugiato, sui quali viene poi versato del brodo di carne bollente per poi infornare il tutto per circa dieci minuti a 180 gradi (leggi per conoscere la ricetta di un'altra tipica zuppa valdostana).

Vino bianco
 
Inizialmente veniva venduto esclusivamente sfuso, ma a partire dagli anni '60 il Blanc de Morgex et de La Salle conobbe la propria fortuna proprio quando un parroco di Morgex decise di valorizzarlo imbottigliandolo e facendolo affinare in modo che potesse sprigionare il meglio delle sue caratteristiche olfattive e gustative. Per consentire a curiosi ed appassionati di entrare in contatto con la lunga ed affascinante tradizione legata alla produzione del Blanc de Morgex et de La Salle la cantina sociale Cave Mont Blanc organizza visite guidate della struttura con degustazione delle specialità prodotte: i bianchi DOP (Blanc de Morgex et de La Salle «Tradizionale», «Selezione Rayon» e «La Piagne Cru); i passiti DOP (Blanc de Morgex et de La Salle Vendemmia Tardiva “Chaudelune Vin de Glace”); bollicine DOP (Blanc de Morgex et de La Salle Metodo Classico «Glacier Pas Dosé», «1187 Extra Brut», «Blanc du Blanc Brut», «Cuvée du Prince Riserva Brut Nature»). Il Blanc du Blanc è, tra l'altro, lo spumante più alto d'Europa. Alcune delle sue bottiglie, infatti, non vengono affinate nella cantina principale di Morgex ma vengono sottoposte a spumantizzazione presso alcuni locali situati a 2173 metri di altitudine all'interno del Pavillon du Mont Fréty, la stazione intermedia dell'avveniristica funivia rotante Skyway che, da Courmayeur, conduce sino ai 3466 metri di Punta Helbronner. Grazie all'altitudine, alla temperatura e alla pressione atmosferica è possibile ottenere un vino davvero estremo, dal perlage particolare.

La funivia Skyway

Un angolo di paradiso

Un assaggio degli ottimi vini della Cave Mont Blanc si rivelerà il coronamento perfetto di un soggiorno alla scoperta di questa affascinante zona della Valle d'Aosta. Adagiata a poco più di 900 metri di altitudine, Morgex non è nota soltanto per i suoi vigneti che si spingono sino a 1.200 metri di altitudine. Nel suo pittoresco centro storico si snodano stradine costeggiate dalle tipiche costruzioni in legno e pietra, e custodisce numerose attrazioni di interesse storico ed artistico che meritano una visita. La Torre dell'Archet, risalente al X-XI secolo, un tempo ospitava i Savoia che giungevano in Valle per le Udienze Generali, mentre la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta sfoggia un bel campanile romanico in cui sono custodite preziose testimonianze di epoca paleocristiana ed un magnifico interno impreziosito da un altare barocco, da numerosi affreschi cinquecenteschi e da un interessante museo di arte sacra. Si narra, inoltre, che le acque della fontana del Beato Vuillerme, in cui ci si imbatte durante le passeggiate alla scoperta del paese, fossero state tramutate in vino dal santo locale. Morgex è anche meta per gli amanti degli sport invernali. A pochi chilometri dal Monte Bianco, Courmayeur e La Thuile, offre l'opportunità di sciare tra magnifiche piste di fama internazionale. E per gli amanti dello sci di fondo, del trekking e del rafting, Arpy non è lontana, come non lo sono le acque dei laghi di Arpy, Pietra Rossa e Licony e quelle della Dora. E per godersi qualche ora di sano relax in uno scenario da sogno, a Pré Saint Didier le terme mettono a disposizione dei propri ospiti suggestive vasche a cielo aperto con vista sulle cime innevate del Monte Bianco (leggi qui per saperne di più).

Morgex
 
Se nell'attesa di orgnizzare un viaggio alla scoperta di questo magnifico angolo della Valle d'Aosta volete concedervi un gustoso calice di Blanc de Morgex e degli altri prodotti a base di uve Prié Blanc, ne potete acquistare online una bottiglia. Ecco alcune proposte.

Il Blanc de Morgex et de La Salle della Cave Mont Blanc è un trionfo di note floreali e vegetali che si sposano alla perfezione con pesce e crostacei ma anche con le verdure. E' prodotto da uve 100% Prié Blanc biotipo Blanc de Morgex, coltivate a pergola bassa.

Valle d'Aosta DOC Extra Brut X.T. Metodo Classico della Cave Mont Blanc è lo spumante metodo classico più alto d'Europa, fine, minerale e fruttato con lievi sentori di scorza di agrume e fiori bianchi. Ideale per arrosti, carni alla griglia, selvaggina, formaggi di media e lunga stagionatura

La Valdotaine Grappa Blanc de Morgex viene distillata a vapore diretto dalle vinacce del vitigno di Prié Blanc in piccoli alambicchi di rame discontinui. Si tratta di una Grappa di grande finezza, con intensi profumi di uve fresche, sapori eleganti, morbidi e piacevoli, tendenti alla mela renetta e all'ananas.

Per chi desidera offrire un dono speciale, la confezione regalo de La Valdotaine propone un elegante cofanetto in legno con una bottiglia di Grappa Blanc de Morgex ed una di Grappa Torrette con due bicchieri per degustarne a pieno ogni nota gustativa ed aromatica

Turismo.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Turismo.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.

DA VEDERE IN VALLE D'AOSTA: VAI ALLA GUIDA

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per distretto Monte Bianco
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati