Cerca nel sito
HOME  / gusto
Sagre Italia Festa della zucca Caorera

La Zucca Santa bellunese in tutte le salse

Il 3 e 4 ottobre Caorera di Vas festeggia il prodotto simbolo del basso feltrino

ortaggio
iStock
Zucche
Dal 3 al 4 ottobre a Caorera, nel comune di Vas, viene organizzata una festa dedicata a un ortaggio caro al paese in provincia di Belluno: la XXI edizione della Festa della Zucca, che anche quest'anno coinvolge le vie della cittadella e il bel parco sulle rive del Piave. In questi due giorni si potranno degustare tanti piatti a base di zucca, visitare gli stand degli artigiani con le dimostrazioni degli antichi mestieri e ammirare le sculture realizzate con le zucche.

Leggi anche: LA PAURA SI FA DOLCE: LA CROSTATA ALLA ZUCCA (Stile.it)

La Festa della Zucca è il fiore all’occhiello delle manifestazioni della Pro Loco di Caorera, nata con l’intento di organizzare una manifestazione per valorizzare questo ortaggio tanto umile quanto necessario per la cucina. Durante la manifestazione la zucca viene offerta in tutte le sue versatilità, dagli gnocchi, crespelle ,lasagne, risotti e tagliatelle, alla zucca in umido come contorno. Ma anche pane, biscotti, dolci, gelato e i prodotti locali come la zucca in agrodolce, marmellate, sughi alla zucca per risotti e pasta, grappa aromatizzata alla zucca.

La Zucca Santa bellunese è un'antica varietà che nel passato ha caratterizzato la locale economia rurale domestica. In tutte le famiglie contadine bellunesi delle diverse vallate dolomitiche, ne era consuetudine la coltivazione e il consumo. Una varietà di grandi dimensioni a forma appiattita che presenta una polpa di colore giallo arancio, turgida, priva di fibrosità, di sapore fine e dolce.

Leggi anche: PROFUMO DI ZUCCA NELLA VAL BELLUNA

Tutti prodotti trasformati sono di zucche locali rigorosamente biologiche. Dal 2011 è operante il Consorzio della Zucca Santa bellunese con sede a Caorera del quale è presidente Rosanna Zanella. Atto dovuto per la tutela, la valorizzazione, l’espansione, la commercializzazione del prodotto. La Zucca Santa Bellunese inoltre è iscritta nell’Elenco Nazionale delle Specialità Agroalimentari Tradizionali. La produzione si aggira ogni anno sui trenta quintali dei quali 12 vengono trasformati.

Leggi anche: FELTRINO, UN MORONE PIENO DI GUSTO

Nel pomeriggio del 4 ottobre, al termine degli spettacoli folkloristici ci sarà la Premiazione del Concorso più atteso che prevede: la zucca di forma più originale, quella artisticamente lavorata, la più grossa, la miglior composizione di zucche, la zucca più lunga.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100