Cerca nel sito
HOME  / gusto
Festa del cioccolato chocomoments 2012

Il cioccolato è ... mobile

Con il nobile fine di diffondere la cultura della lavorazione artigianale del goloso alimento nasce la prima fabbrica del cioccolato itinerante in Italia. Di cosa si tratta? Ne parliamo con il Maître Chocolatier Giancarlo Maestrone.

Scarpe di cioccolato
©Chocomoments
Il cioccolato è un’arte, un’arte fatta di momenti ben precisi, scanditi dai tempi della lavorazione che, specie se artigianale al 100%, ha i suoi comandamenti inviolabili. Abbiamo già trattato delle varie feste a tema che nelle prossime settimane addolciranno l’Italia tra assaggi, laboratori del gusto, golosità in vetrina di tutti i tipi, per poi sfociare nella grande festa di Perugia che da due giorni sta animando la città umbra con molti eventi fissi che abbiamo segnalato qui.

A questi appuntamenti più tradizionali però, se ne aggiungono altri meno convenzionali, sparsi tra Imola a Bologna, Rimini e Milano, Genova e Vercelli … tutti racchiusi in un unico grande contenitore e in tanti speciali  … “ChocoMoments”. Benvenuti nella fabbrica del cioccolato itinerante!

“L’idea è nata dalla voglia di far conoscere alla gente la cultura del cioccolato artigianale e l'idea di farlo nelle migliori piazze d'Italia mi ha entusiasmato e siamo partiti”. A parlare è Giancarlo Maestrone, maestro cioccolatiere e consulente tecnico per ChocoMoments. “Lo scorso anno ci siamo proposti alle amministrazioni delle varie città, quest’anno abbiamo ricevuto innumerevoli richieste per portare la fabbrica nelle piazze ed abbiamo fatto una selezione in merito ai programmi che ci venivano proposti”.

La diretta sul posto, la qualità suprema delle materie prime e l’attenzione ai processi di lavorazione sono i cardini attorno a cui si muove il laboratorio esperienziale di ChocoMoments.

“Tra i momenti più amati dal pubblico – continua Maestrone – c’è il laboratorio per i bambini ma molto seguite sono anche le degustazioni di prodotti abbinati al cioccolato. Tutti poi sono catturati dal lavoro svolto dalla molazza, la macina in pietra che trasforma le fave di cacao in liquore di cioccolato”. 

E, a proposito di prelibatezze al cacao, vale la pena sapere che oltre a farsi promotrice di eventi, la fabbrica itinerante di ChocoMoments sforna anche prodotti per la vendita. “I nostri prodotti si dividono in categorie: tavolette, creme spalmabili, praline lavorate a mano, oggetti artistici. Credo che queste siano le quattro basi della nostra produzione rigorosamente artigianale che si distinguono per la realizzazione  con materie prime di altissima qualità e con filiera corta dalla pianta al prodotto finito”.

Altre interviste dello Speciale Eurochocolate 2012:

Cioccolato biologico ed equosolidale: il punto di Fairtrade
Ricette al cioccolato: parola agli Chef
Cioccolato e Crudismo: l’esperienza di CacaoPuro 

Saperne di più su GUSTO
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100