Cerca nel sito
HOME  / gusto
Italia artigianato artistico 

I 5 pezzi forti dell'artigianato italiano da avere in casa

Oltre al fascino del design, anche la tradizione ha il suo perché. Ecco dove scoprire oggetti e tessuti che hanno segnato la storia del Belpaese.

Lavorazione canapa Cooperativa Lou Dzeut
Courtesy of©Cooperativa Lou Dzeut
Lavorazione canapa Cooperativa Lou Dzeut
1. BAROLO, L’ARTIGIANATO DA STAPPARE
Appuntamento a Barolo, un territorio da visitare ma anche da assaggiare pronti ad inebriarsi tra i vigneti e quegli indirizzi intrisi di storia che raccontano il passato e il presente del re dei vini, il Barolo, nonchè dei cavatappi da scoprire al Museo dei Cavatappi, un percorso articolato in 19 sezioni dove ammirare 600 esemplari provenienti da tutto il mondo. VAI ALL’ITINERARIO

 
2. LE MASCHERE DI SEMINARA
A Seminara si scopre uno dei più noti centri di produzione della ceramica della provincia di Reggio Calabria, famoso soprattutto per le sue maschere apotropaiche. Queste opere d'arte si possono ammirare al Museo di etnografia e folklore, ubicato al piano terra della Casa della Cultura "Leonida Rèpaci" di Palmi. VAI ALL’ITINERARIO 
 

3. LE TOVAGLIE PERUGINE
Quella della tessitura è un'arte che, in Umbria, ha un'antica tradizione e, a quanto pare, è legata in modo particolare alle famose tovaglie perugine, un tessuto lavorato a occhio di pernice in lino bianco con fasce blu che possono essere ora semplici ora arricchite dalla presenza di motivi floreali, vegetali, animali o da decorazioni geometriche. VAI ALL’ITINERARIO
 
 
4. LA TESSITURA DI CHAMPORCHER 
A Chardonney, piccolo gioiello della Valle d'Aosta sito in frazione di Champorcher, si scoprono antichi saperi, attività artigianali quali la filatura e la tessitura della tela di canapa in grado di dare vita a manufatti rustici di grande qualità. I meriti vanno soprattutto a una piccola cooperativa femminile “Lou Dzeut” che, avvalendosi di vecchi telai manuali in legno, confeziona ancora oggi capi di alto artigianato. VAI ALL’ITINERARIO

 
5. DRAP, L’ARTE DELLA TESSITURA DI VALGRISENCHE 
Nella Valgrisenche da secoli si tramanda l'arte di lavorare artigianalmente la lana grezza di pecora, il drap, un tessuto molto resistente la cui eredità è portata avanti dalla CooperativaLes Tisserands” che produce stole, tende, cuscini, rivestimenti di divani, poltrone e tappeti ma anche sciarpe, scialli, coperte, pochettes, borse, cappelli e capi d'abbigliamento su misura. VAI ALL’ITINERARIO

Saperne di più su GUSTO
Correlati per Paese Italia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati