Cerca nel sito
HOME  / gusto
gelo di mellone palermo ricette dolci estate cocomero anguria 

A Palermo il cocomero che sembra un gelato

Il Gelo di Mellone è un dolce palermitano dalla lunga tradizione, piacevole mix di ingredienti sfiziosi e soprattutto molto rinfrescanti. La ricetta per prepararlo a casa

gelo di mellone gelatina pasticceria torta sicilia
Courtesy of ©Dedda71/Wikimedia Creative Commons CC BY 3.0
Il Gelo di Mellone guarnito con fiori di gelsomino
Fresco, gustoso e dall'irresistibile sapore di anguria. Il Gelo di Mellone è un dolce palermitano dalla lunga tradizione che rende l'estate più dolce e piacevole e profuma il ferragosto di stuzzicante cannella e romantico gelsomino.

LA TRADIZIONE A Palermo lo chiamano u' muluna ed è senza ombra di dubbio il frutto dell'estate. Il cocomero con la sua freschezza allieta le calde giornate estive e, nel capoluogo siciliano, si trasforma nel più dissetante e tradizionale street-food. Durante la bella stagione, infatti, sono molti in città i banchi colmi di angurie che propongono succose fette da gustare sotto il sole cocente. Quando, poi, la Festa dell'Assunta si avvicina, il cocomero si trasforma in un'altra fresca prelibatezza che si scioglie in bocca e sprigiona tutto il sapore di questo frutto delizioso. Si tratta del Gelo di Mellone, una gelatina di colore rosso intenso che sia per l'aspetto che per la sua freschezza dona le stesse sensazioni del gelato. E' il vero protagonista della festa e rende l'estate ancora più allegra, gustosa e carica di tradizione.

LA DENOMINAZIONE Conosciuto con il nome di Gelo di Mellone o Gelu di Muluna, questo dolce vanta una lunga tradizione nella cucina palermitana e per questo ha meritato la tutela del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che lo ha inserito nell'elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali per la regione Sicilia.

LE CARATTERISTICHE Caratterizzato da un invitante colore rosso intenso, il Gelo di Mellone è un piacevole mix di ingredienti sfiziosi. I pezzi di cioccolato, di zucca candita e di pistacchio e l'aroma della cannella donano una nota esotica al dolce che fa della freschezza e della sua consistenza soffice le sue caratteristiche più apprezzate.

LA PRODUZIONE Piacevole durante tutta l'estate per stemperare le calde temperature siciliane, il Gelo di Mellone viene preparato soprattutto nel periodo di Ferragosto in occasione della Festa dell'Assunta, particolarmente sentita a Palermo.

LA CULTURA Sono in molti a sostenere che le origini di questo dolce siano legate all'arrivo degli Arberesch, una popolazione proveniente dall'Albania e stabilitasi in Sicilia, dove ancora oggi risiede. La ricchezza idrica dei territori siciliani permise ai nuovi arrivati di coltivare tutti quei frutti che richiedevano una particolare abbondanza di acqua. La presenza di alcuni ingredienti spesso utilizzati per la sua preparazione, però, come il cioccolato, i pistacchi e i fiori di gelsomino, lascerebbero pensare che le origini della ricetta siano, piuttosto, da collocare ai tempi della dominazione araba in Sicilia.

IN CUCINA Sebbene siano il cocomero, lo zucchero e l'amido per dolci gli ingredienti principali di questa ricetta, è raro trovare Geli di Mellone che non siano arricchiti con altre sfiziose prelibatezze come, nella maggior parte dei casi, cioccolato, pistacchio, cannella e fiori di gelsomino ma anche, talvolta, chiodi garofano.

La ricetta: Un cocomero, 800 grammi di zucchero, 200 grammi di amido per dolci, 100 grammi di cioccolato, 100 grammi d zucca candita, una manciata di pistacchi, cannella. Aprite il cocomero, distaccatene la polpa ed eliminate i semi. Passate al setaccio, unite l'amido e lo zucchero e fate bollire per circa 4-5 minuti. Tagliate a pezzetti piccoli il cioccolato, la zucca candita e i pistacchi ed uniteli al composto di polpa, amido e zucchero a freddo. Insaporite con della cannella, mescolate per bene ed inserite la miscela all'interno di stampini che lascerete riposare in frigo per alcune ore. Prima di servire in tavola, se lo desiderate, guarnite con fiori di gelsomino.

Altre ricette:
Fagiolina del Trasimeno alla contadina
Salmerino alle erbe
Torta di patate dell’Alto Viterbese Igp e cioccolato


IL TERRITORIO Popolata si dalla preistoria, Palermo vanta scorci unici illuminati dal sole e avvolti dai profumi del mare. La città, magnifica e ricca di storia, rappresenta il centro del Mediterraneo e regala piacevoli passeggiate estive a contatto con preziose testimonianze di tantissime epoche e civiltà.
DA VEDERE A PALERMO: VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
Palermo, il castello arabo tra tradizione e fantasia
I luoghi più misteriosi di Palermo
Palermo. Caleidoscopio di Sicilia


*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook

Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Sicilia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati