Cerca nel sito
HOME  / gusto
piemonte prodotti tipici ricette itinerari gastronomici

5 sapori che valgono un viaggio in Piemonte

A caccia di specialità prelibate in un viaggio dedicato alla tradizione piemontese

Castiglione d'Asti
©iStockphoto
Piemonte, panorama di Castiglione d'Asti
FORMAGGIO CEVRIN
Gli alpeggi di Coazze, in provincia di Torino, offrono l'ambiente ideale per il pascolo delle bellissime Camosciate Alpine che donano il latte utilizzato per la produzione dello storico formaggio locale, il Cevrin di Coazze, dal profumo e dal sapore intenso che ben si sposa con il vino rosso.
 
Per chi ama il vino, "Che eleganza questo Barolo asciutto"

FARINATA DI CECI PIEMONTESE
Sebbene in molti ricolleghino la produzione della farinata di ceci alla tradizione ligure, questa antica specialità vanta numerose varianti tra cui quella piemontese è una delle più rinomate. Diffusa nel Basso Piemonte, ed in particolare nella provincia di Alessandria, è una focaccia deliziosa da servire rigorosamente ben calda.
 
PIATTELLA CANAVESANA
Cortereggio è un piccolo borgo di origine romana del Canavese, che sorge a poca distanza dal torrente Orco. Proprio qui, dove i terreni offrono condizioni particolarmente favorevoli, nasce un fagiolo dalla tradizione antica che, un tempo, poteva essere considerato alla stregua di una moneta per i cittadini del paese. Si tratta della piattella, dal seme bianco ed appiattito, che viene tradizionalmente cotta in pignatte di terracotta e consumata così com'è o utilizzata per arricchire numerose ricette deliziose.
 
GAVI DOCG
In una zona di confine del Piemonte, racchiusa tra Liguria e Lombardia, nasce un vitigno elegante ed antico che dona un nettare bianco prelibato. Si tratta del Cortese dal quale si ricava il Gavi DOCG che racchiude tutte le caratteristica di questo splendido territorio della provincia di Alessandria dalle mille sorprese.
 
VITELLONE PIEMONTESE DELLA COSCIA
La carne di razza bovina Piemontese, la più importante per consistenza numerica in Piemonte, si presenta tenera, magra, con una bassa percentuale di colesterolo. Le caratteristiche organolettiche vengono apprezzate, in particolare, quando è consumata cruda. La conformazione che contraddistingue i Vitelloni Piemontesi della Coscia IGP è data dall’azione di uno specifico gene. In sostanza, sui quarti posteriore dei bovini, si verifica un notevole sviluppo muscolare. Un fattore che incide - insieme a una nutrizione specifica - sulle qualità della carne.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100