Cerca nel sito
HOME  / cuore
Bologna ristoranti romantici e alberghi

Come trascorrere un weekend romantico a Bologna

Con i suoi panorami mozzafiato, la città delle torri è una meta ideale per  fughe d'amore

Veduta di Bologna
©iStockphoto
Bologna panorama al tramonto
Quando si vuole scoprire qualcosa che va al di là delle classiche mete romantiche non bisogna necessariamente andare lontano. Le nostre città hanno sempre in serbo qualcosa di meravigliosamente speciale. Come Bologna, ad esempio, la cui anima romantica si svela passo dopo passo. Le vie del centro, le luci notturne, i gradini dove sedersi, i colli e le sue torri. Quella del Santuario e del portico di San Luca è una delle passeggiate che si devono fare a Bologna: il porticato che inizia a salire verso il colle da via Saragozza è una delle camminate più romantiche del mondo e la cima, con il suo panorama mozzafiato, è uno dei luoghi ideali per scambiarsi promesse d’amore. 

Leggi anche: Bologna, l'unico museo dedicato alla storia del gelato 

Altro luogo imperdibile per il suo panorama è San Michele in Bosco: da Porta San Mamolo si percorre un lungo viale alberato costeggiato da diversi punti panoramici e che porta al bel terrazzo dove ammirare la veduta della città mano nella mano. Attrazione di tanti innamorati è la Torre degli Asinelli, dove in molti si recano per fissare il lucchetto con messaggi d’amore: si dice, infatti, che non ci sia posto migliore per giurarsi amore eterno. Anche la Torre di Prendiparte è stata eletta tra i luoghi più romantici di Bologna: oggi è uno splendido B&B ed è una delle poche torri esistenti nel centro storico bolognese, che si innalza per ben dieci piani. Anche a Bologna si può ammirare uno scorcio su Venezia se si pensa alla Finestrella di Via Piella, che si affaccia sull’unico canale rimasto in città. Il panorama che si rivela è del tutto inaspettato per questo è una destinazione immancabile.

Cosi come Piazza Santo Stefano o Piazza delle Sette Chiese, una delle più belle d’Italia. Arrivando da Via dè Pepoli o da Corte Isolani si apre dal portico l’ampia visuale, a due passi dalle Torri degli Asinelli e Garisenda. Viene qui svelato uno degli scorci più tipici della città, anche per i palazzi storici che lo incrociano: i Palazzi Isolani, Lupari e Bolognini, Palazzo Bolognini Amorini Salina e l e Case Tacconi. Uno dei ritrovi meno conosciuti ma non per questo privi di fascino è la Cineteca di Bologna, con i suoi archivi, le sue biblioteche, le mostre e i laboratori legati al cinema, ma non solo per appassionati. Anche i semplici curiosi possono ripercorrere i tempi passati, magari vedendo un film d’essai al Cinema Lumiere che si trova al suo interno, o anche passeggiando romanticamente nella sua piazzetta o solo facendosi immortalare tra Marcello Mastroianni ed Anita Edberg. 
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100