Cerca nel sito
HOME  / cuore
viaggi di coppia emilia romagna italia romanticismo brisighella

Brisighella, un borgo a lume di candela

In uno dei Borghi più belli d’Italia i soggiorni sono all'insegna del romanticismo in un mix di bellezze architettoniche e naturalistiche a cui abbinare i prodotti tipici del territorio.

Vista su Brisighella
Courtesy of©OnTheWind /iStock
Vista su Brisighella
Nel cuore dell’Appennino Tosco-Romagnolo, tra Firenze e Ravenna, sorge Brisighella, un antico borgo medievale avvolto da una dimensione incontaminata sospesa nel tempo dove tutti possono concentrarsi su se stessi e recupererare emozioni da troppo tempo dimenticate. Basta alzare gli occhi per notare un vero mosaico di tradizioni, sapori, bellezze architettoniche e paesaggi mozzafiato, motivo per cui il suo nome è inserito nella lista dei Borghi più Belli d’Italia nonché tra le località che si avvalgono della preziosa Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

BRISIGHELLA E DINTRONI, LE FOTO

A volte le parole sono superflue e non sono in grado di descrivere tanto splendore, la cornice si racconta da sola: posta ai piedi di tre pinnacoli rocciosi su cui poggiano la Rocca Manfrediana, il Santuario del Monticinoe la torre detta dell’Orologio, Brisighella ha davvero tanto da offrire. Che dire del suo centro, un continuo saliscendi di strade e viuzze acciottolate, scale scolpite nel gesso, edifici maestosi che accompagnano il passante fino a Piazza Marconi, la protagonista di casa, dominata dal Palazzo Maghinardo, sede del municipio costruito su disegno dell’ingegner Antonio Melari. Una delle principali attrazioni è però la Via del Borgo, nota anche come “Via degli Asini”, una strada sopraelevata, coperta e illuminata da archi dalla differente ampiezza, un percorso che fu caro agli abitanti della zona che, un tempo, erano soliti attraversarla a dorso d’asino per raggiungere le cave di gesso poste nei monti circostanti.

FOTO: BRISIGHELLA, QUELLìOLIO COLOR SMERALDO

Tutti coloro che si sentono minacciati dallo stress, trovano qui una dimensione sorda ai rumori più invadenti, benessere ed equilibrio psico-fisico sono assicurati alle Terme di Brisighella, dove godere delle proprietà terapeutiche delle acque sulfuree della sorgente Colombarino e quelle salso-iodiche della sorgente Igea Val D’Amone rinomate fin dall’antichità per la loro efficacia in grado di diffondere calma e salute, un posto pratico da raggiungere in quanto sorge a poche centinaia di metri dal centro cittadino.

Leggi anche NAMASTE' AYURVEDA IN EMILIA ROMAGNA

Il periodo migliore per sentire l’aria d’amore che questo borgo emana è a cavallo tra fine maggio e inizio giugno e non solo perché corrisponde ai mesi in cui si sveglia la natura ed esplode la primavera, ma perché coincide con un grande appuntamento, quello con “Brisighella Romantica”, occasione in cui è possibile tuffarsi in una scenografia che ha dell’eccezionale, un’atmosfera illuminata da mille candele fra degustazioni e cene con tavoli all’aperto nel cuore del paese dove sperimentare piatti creati ad hoc ma anche mostre e intrattenimenti musicali, tutto ovviamente a tema amore.

Al fine di stupire la dolce metà con una location del tutto originale, che dire di una vecchia stazione di posta dell’800. Succede a "La Cavallina", locanda immersa nella verde vallata del Lamone, bella dall’esterno e affascinante anche per i suoi interni curati con grande gusto dalla famiglia Casadio e dall'architetto Tiziano Dalpozzo, la cornice perfetta per allietare il palato con i piatti tipici della tradizione.

Leggi anche  EMILIA ROMAGNA, L'OLIO CHE VIEN DAL BORGO

Chi ama vivere all’aria aperta può pensare di dare riposo alle membra stanche in un agriturismo: un angolo di serenità, così si potrebbe definire ”La Corte del Re”, una struttura avvolta nel verde di uliveti e vigneti dove, a dare il benvenuto, la calorosa accoglienza dei padroni di casa, Vincenzo e Fedalma, pronti a spalancare le porte del loro idilliaco microcosmo dove ci si rilassa tra i deliziosi bilocali e, quando il tempo lo permette, che dire dell’ infinity pool, una finestra sul mondo che regala una visa spettacolare di Monte Mauro e della vallata della Zattaglia.

Non lontano dal centro storico si trova invece la tenuta agricola dei Conti Ginanni Fantuzzi, restaurata recentemente, un luogo che emoziona con la sua storia, che ha alle spalle quasi 450 anni, e con i suoi 100 ettari di meraviglie dove trovano essere il Podere Ovello e Podere Casetta, restaurati tenendo fede al tradizionale spirito della casa rurale romagnola.

*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati