Cerca nel sito
Haring, Life, mostre, Lombardia

Weekend con l'arte in Lombardia: 4 mostre da non perdere

Da Canova a Keith Haring la lombardia incontra l'arte con 4 importanti esposizioni da non perdere

Hommage to Magritte
© Keith Haring Foundation
Keith Haring - Hommage to Magritte, 1988
Da Canova a Hayez, da Fattori a Segantini, da Inganni a De Nittis, da Appiani fino a Boldini, i maestri dell'800 italiano sono al centro di una grande mostra che apre i battenti oggi negli spazi di Palazzo Martinengo. L’esposizione, intitolata Da Hayez a Boldini. Anime e volti della pittura italiana dell’Ottocento racconta la straordinaria stagione che l’Italia visse nel corso del XIX secolo, illustrando le correnti e i movimenti pittorici che vi fiorirono, rendendo il panorama creativo nazionale uno dei più dinamici a livello europeo.
 
Non solo i lavori di Haring ma anche le sue fonti di ispirazione, dall’archeologia classica, alle arti precolombiane, dalle figure archetipe delle religioni, alle creazioni dei nativi americani, fino ai maestri del Novecento. È questa la principale caratteristica della rassegna che fino al 18 giugno rimarrà allestita negli spazi di Palazzo Reale di Milano. Keith Haring. About Art, ruota, infatti, attorno al nuovo assunto critico secondo il quale la lettura retrospettiva dell’opera di Haring non è corretta se non è vista anche alla luce della storia delle arti che egli ha compreso e collocato al centro del suo lavoro, assimilandola fino a integrarla esplicitamente nei suoi dipinti e costruendo in questo modo la parte più significativa della sua ricerca estetica.  
 
È sbarcata al Musa dove rimarrà allestita fino al 16 novembre 2017 la mostra itinerante “Museo della Follia. Da Goya a Bacon”. Curata da Vittorio Sgarbi, realizzata da Cesare Inzerillo, Sara Pallavicini, Giovanni Lettini, e Stefano Morelli la mostra si snoda in un percorso eterogeneo di oltre 200 opere tra dipinti, fotografie, sculture, oggetti e istallazioni multimediali sul tema della follia. 
 
Analizza il rapporto fra la celebre rivista americana Life e l’agenzia fotografica Magnum Photos la mostra che fino all'11 Giugno rimarrà  allestita al Museo del Violino di Cremona. L'esposizione curata da Marco Minuz, è un viaggio all’interno di nove reportage fotografici realizzati da grandi maestri che vennero editati dalla rivista americana ed ebbero grande diffusione, ma al contempo grande impatto sull’opinione pubblica. LIFE – MAGNUM. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia vuole così spiegare come i reportage riferiti ad eventi importanti del XX secolo, e realizzati da grandi maestri della fotografia membri di Magnum, vennero trasferiti all’interno delle pagine di Life. 
 
 
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100