Cerca nel sito
Fontane Artistiche: Mestre Fontana di Ca'Marcello

Veneto, la fontana green di Mestre

Quella di Via Ca' Marcello di Mestre è una fontana che guarda alla sostenibilità ambientale

Mestre Fontana
©Forme d'Acqua 
Fontana di Mestre, Via Ca' Marcello
LA FONTANA
Al centro della piazza di Via Ca’ Marcello, a Mestre, nel progetto di riqualificazione dell’area è stata realizzata anche una fontana grazie alla società Forme d’Acqua su incarico della ditta di costruzioni Setten Genesio. Si tratta di una fontana danzante di forma triangolare a sei ugelli, con impianto di illuminazione a faretti a Led. La fontana è azionata da due pompe in grado di gestire ciascuna fino a 150 litri d’acqua al minuto e che comandano ciascuna un gruppo di tre ugelli. Ogni ugello è dotato di un faretto autonomo e programmabile indipendentemente dagli altri. Il cuore tecnologico della fontana è la centralina elettronica che ne gestisce le luci, i colori e i movimenti dell’acqua. La fontana è dotata di un impianto di filtrazione composto da un filtro meccanico a sabbia di vetro che trattiene tutte le impurità che possono depositarsi come foglie, rami, polvere. Inoltre può contare su un sistema di filtrazione chimica che previene la formazione di calcare e di alghe, mantenendo l’acqua pulita, trasparente e senza odori sgradevoli.

Leggi anche: Milano, la Fontana Ago, FIlo e Nodo di Piazza Cadorna

LA CURIOSITA’
La fontana di Ca’ Marcello può annoverarsi tra le opere sostenibili e green: l’impianto mette in circolazione sempre la stessa acqua ed è dotato di un sistema di carico automatico che sostituisce quella evaporata. Contribuito necessario ad un andamento sostenibile è l’anemometro, uno strumento che regola automaticamente l’altezza dei getti d’acqua in base all'intensità del vento, riducendo quindi al minimo le fuoriuscite. La fontana inoltre è collegata ad una cisterna di raccolta dell’acqua piovana che ne riduce al minimo il fabbisogno idrico e la conseguente richiesta dall'acquedotto. 

LA LOCATION
Via Ca’ Marcello si presenta come un vivace boulevard caratterizzato dallo sviluppo verticale degli edifici e proietta il visitatore in una vera e propria città del futuro. Si trova a poca distanza dalla stazione dei treni di Mestre e, se prima aveva la fama di area degradata oggi si presenta come il nuovo distretto degli alberghi dopo la riqualificazione architettonica ed è parte integrante del piano di rilancio economico e urbano della città. Vi sono infatti presenti un ostello, tre alberghi, tre spazi commerciali, una piazzetta al centro, un’area giochi, luoghi di incontro, aree verdi, una pista ciclabile e due parcheggi. Nel progetto dell’area della fontana è stato dato il giusto risalto anche allo spazio verde, con una superficie divisa in 8 zone, diffusa su un’area di quasi 14.000 metri quadri di superficie.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati