Cerca nel sito
fiera del fumetto Torino Comics 2015

Torino, capitale del Fumetto

Nella città sabauda una tre giorni interamente dedicata al Fumetto ed ai suoi stravaganti Cosplayer con Torino Comics 2015

Torino
istockphoto.com
Torino
Dal 17 al 19 aprile, presso la struttura torinese Lingotto Fiere, si svolgerà la ventunesima edizione di Torino Comics, l’appassionante mostra-mercato del Fumetto. I protagonisti di questa ‘tre giorni’ saranno le proposte degli editori, le autoproduzioni, i gadget, i games, i videogames e l’immancabile appuntamento con gli stravaganti Cosplayer, i quali potranno prendere parte a diverse sfilate competitive con numerosi premi in palio.
 
 
Il Salone, che occupa gli oltre 17.000 metri quadri del Padiglione 2 di Lingotto Fiere, è stato ripensato completamente nel suo allestimento e propone numerose aree tematiche: Books&Books, Comics Shopping Center, Japangate, Turinwood, Torino Games, Comics Bazaar, Underground city, Dragons’ lair, Showcase’s road ed infine The Dark Side. Inoltre, il “2015 è l’anno della matita”: così Vittorio Pavesio, il patron dell'evento, ha spiegato il significato del manifesto della XXI edizione di Torino Comics. La campagna vede protagonista, come di consueto, Pietro Miccia, storico testimonial della kermesse, disegnato appunto completamente a matita e con una matita in mano. Un’immagine che intende simboleggiare un ritorno alle origini, al concetto di artigianalità e di autorialità, ma non solo. La tragedia di Charlie Hebdo ha generato in tutto il mondo un acceso dibattito sulla forza sociale e civile del fumetto. La matita vuole dunque indurre il pubblico a una profonda riflessione sul concetto di creatività e di libertà, non solo espressiva.
 
 
Sarà, poi, Leo Ortolani l’ospite d’onore di questo tanto atteso appuntamento. Il creatore di RAT-MAN, celeberrimo personaggio del fumetto italiano parodia dei supereroi americani, sarà a Lingotto Fiere nella giornata di sabato 18 aprile, per incontrare i fan e per concedere firme e dediche sugli albi. Leonardo, nato a Pisa e trapiantato a Parma, tra gli ultimi lavori può vantare una bella collaborazione con il torinese Arturo Brachetti, con il quale ha riscritto lo spettacolo “Brachetti che sorpresa”, in tournée proprio in questi mesi. Per l'occasione, Leo ha voluto fare un regalo speciale a Torino Comics: un disegno con una personalissima rivisitazione del personaggio di Pietro Miccia. Per maggiori informazioni sulla manifestazione cliccare su www.torinocomics.com
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati