Cerca nel sito
New Orleans Anniversario 300 anni

New Orleans, compleanno speciale per i 300 anni

La città americana continua a ricevere molti riconoscimenti: ecco gli eventi dell'anno

French Quarter
©iStockphoto
Scorcio del French Quarter, New Orleans
New Orleans è stata fondata nel 1718 da Jean-Baptiste Le Moyne, Sieur de Bienville, ed ogni anno che passa acquista sempre più interesse. Il 2018, però, è speciale poiché si celebrano i suoi primi 300 anni. E molte prestigiose testate di viaggi e lifestyle la segnalano come meta top da visitare, inserendola tra i primi posti nella lista delle città imperdibili del 2018. Per la sua straordinaria capacità di miscelare un ricco retaggio storico alla leggendaria ospitalità del Sud-USA, New Orleans è da tempo una delle città preferite dai viaggiatori, con la sua cultura e la sua autenticità  che non sono comparabili ad altre città del mondo. Tra i numerosi eventi in programma quest’anno, da non perdere fino al 28 maggio è la mostra The Founding Era al Museo Historic New Orleans Collection nel French Quarter. La mostra The Church in the Crescent: 300 Years of Catholicism in New Orleans illustra la storia del Cattolicesimo in città dal  1718 al 2018 e celebra la storia dell'Old Ursuline Convent, il più antico edificio costruito nella Mississippi Valley nel 1745, oltre alla storia dell'arrivo delle suore Orsoline a New Orleans. Infine illustra la costruzione della St. Mary’s Chapel costruita nel 1845 come una piccola chiesa di legno per arrivare ai nostri giorni ed all'attuale iconico edificio.

Leggi anche: New Orleans, 5 cose da sapere prima di partire

Il 3 e 4 marzo é l'ora del Congo Square New World Rhythms Festival: il fenomeno tutto africano degli ipnotici ritmi musicali che ha portato alla nascita del jazz. Dall’8 marzo fino a settembre si narra la storia del nativo dello Yucatan Josef Francisco Xavier de Salazar y Mendoza con la mostra Portraits of Influence in Spanish New Orleans, 1782 - 1802 all'Ogden Museum of Southern Art. Per poi passare al Supper Sunday che coincide con la giornata delle Tribù Native Indiane che celebrano il Mardi Gras marciando in processione nelle strade dei propri quartieri. Il Tennessee Williams New Orleans Literary Festival, dal 21 marzo ,celebra l'autore del Tram Chiamato Desiderio: è una kermesse di scrittori teatrali, autori, attori e speaker in dibattiti letterari, corsi e spettacoli di teatro originali.

Leggi anche: New Orleans, le cose da non perdere oltre al jazz

Le tradizioni navali della città vengono omaggiate dal 9 al 25 aprile con la Tricentennial NOLA Navy Week e Tall Ships of America, per le quali arrivano vascelli storici e velieri da tutto il mondo. E ancora eventi dedicati alle donne che hanno giocato un ruolo importante nella storia della città, il COOLinary Festival ad agosto, il Mese al Museo, il Satchmo Summerfest dedicato a Louis Armstrong. A cui seguono la Whitney White Linen Night il 5 agosto per festeggiare la prima notte più artistica dell'estate in candido bianco unitamente a 16.000 appassionati d'arte nell' Arts District; la tradizionale Dirty Linen Night il 12 agosto, quando i commercianti della Royal Street organizzano una passeggiata nelle gallerie d'arte del French Quarter, il Southern Decadence, dal 30 agosto al 4 settembre, nota ormai come “Gay Mardi Gras” con parate e musica in strada, e il Voodoo Art + Music Experience, dal 27 al 29 ottobre.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per Paese USA
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100