Cerca nel sito
Associazione Dimore Storiche Italiane: Palazzo Castro Grimaldi

Modica, camera con vista a Palazzo Castro Grimaldi

La posizione centrale della dimora storica regala una vista ineguagliabile sulla città di Modica

Camera da letto
©Associazione Dimore Storiche Italiane
Camera di Palazzo Castro Grimaldi
Modica si caratterizza per case, palazzi e strade che si inerpicano attraverso le pareti rocciose e la sua conformazione urbana, resa particolare dalle cave, che la rendono unica ed affascinante. E’ stata definita la Città delle due Città poiché divisa tra Modica Alta e Modica Bassa, le due aree originarie, la prima sviluppatasi intorno al Castello e la seconda lungo i torrenti. E proprio a Modica Alta offre panorami unici, come quelli che si godono da Palazzo Castro Grimaldi, casa museo della nobiltà modicana. Ubicato in corso San Giorgio, ha la particolarità che da ogni suo lato si può avere una veduta diversa della città: l’imponente duomo, il quartiere ebraico con le sue piccole case arrampicate sulla collina, tutti i palazzi che da Modica Alta finiscono a Modica Bassa.

Leggi anche: Modica, il primo cioccolato IGP per golose ricette

La sua storia affonda le radici nel 1693 quando, a seguito del terremoto che distrusse gran parte del Val di Noto, la famiglia dei Castro costruì la propria dimora a Modica, con una struttura molto simile a quella di una villa in città. Ecco quindi sorgere un edificio costituito da un unico corpo su tre livelli, circondato per due lati da un ampio giardino. L’unico erede della famiglia, Francesco Castro, che sposò Donna Grazietta Grimaldi nel 1890, decise insieme alla moglie di apportare importanti modifiche alla struttura, che venne cosi ampliata e resa più classica. A seguito della morte del cavaliere Francesco Castro, la moglie Grazietta, vedova di 42 anni e senza figli, non volle risposarsi, e con la morte di quest’ultima avvenuta nel 1960, l’eredità del palazzo passò al nipote Raffaele Tommasi Rosso e, successivamente, ai suoi eredi diretti che ne conservano viva la memoria e lo stile.

Il piano nobile del palazzo è una vera meraviglia, scelto non a caso come set di alcune scene della fiction Il Commissario Montalbano. Ancora oggi lo stile degli interni ha il tipico sapore dei palazzi nobiliari siciliani costruiti tra fine Ottocento e inizi Novecento. I sontuosi dettagli e le decorazioni realizzate dai migliori artigiani locali, con affreschi di paesaggi, carte da parati in splendidi rasi e vasi di preziosa manifattura rendono l’atmosfera di altri tempi sia nei salotti, nelle sale da pranzo che nelle camere da letto. Dal 1903 gli interni non sono stati più modificati: mobili, pareti, affreschi sono gli originari e mai ritoccati. Palazzo Grimaldi è quindi la location ideale per cene esclusive ma anche per shooting fotografici e video, disponibile per affitto e visite guidate del piano nobile con una guida che accompagna il visitatore durante l’intero percorso. 

Palazzo Castro Grimaldi fa parte dell’Associazione Nazionale Dimore Storiche
L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Sicilia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati