Cerca nel sito
Arte Contemporanea, mostre natale 2015 Italia

Le mostre di arte contemporanea da vedere a Natale

Le proposte destabilizzanti delle avanguardie, la pop art e l’arte italiana degli ultimi cinquanta anni sono al centro di quattro straordinarie mostre dedicate agli amanti del contemporaneo e non solo

Liliana Moro<br>
Courtesy Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea, Rivoli (TO)
Liliana Moro – Aristocratica (Still da video), 1994
Belluno: al Mel la pittura italiana fra le due guerre
Intende rivisitare i percorsi dell’arte italiana, sviluppati nel corso di cinquant’anni, nel periodo che inizia con la Prima guerra mondiale e si conclude con le grandi svolte culturali ed artistiche dei primi anni sessanta la mostra che rimarrà visitabile fino al 6 gennaio 2016 al Palazzo delle Contesse di Mel e intitolata “Gli anni delle guerre e delle ricostruzioni 1914 – 1964”. Nel cinquantennio che la mostra prende in esame, si assiste infatti a un costante intreccio tra le proposte innovative e destabilizzanti delle avanguardie e la consacrata fedeltà alla matrice classica della nostra cultura, tratto caratteristico delle correnti più tradizionaliste.

Fondazione Merz: l'arte concettuale di Christian Boltanski
S'intitola “Dopo” la prima personale torinese dell'artista francese Christian Boltanski che rimarrà aperta al pubblico fino al 31 gennaio 2016 negli spazi della Fondazione Merz di Torino. In realtà si tratta di un progetto site-specific inedito pensato in relazione alla storia sociale e culturale della città concepito come un’istallazione totale che si sviluppa negli spazi della Fondazione. Un unico racconto corale, insomma, capace di parlare alla memoria collettiva ed individuale, inanellare passato e presente, sollecitare promesse disattese, ricongiungere la Storia alla vita di ciascuno.

Alla Triennale di Milano al via "Ennesima"
Dal 26 novembre 2015 al 6 marzo 2016 la Triennale di Milano presenta Ennesima. Una mostra di sette mostre sull'arte italiana, a cura di Vincenzo de Bellis. Non “una” mostra sull’arte italiana ma, letteralmente, “una mostra di mostre” che, attraverso sette percorsi, cerca di esplorare gli ultimi cinquant’anni di arte contemporanea in Italia raccogliendo più di centoventi opere di oltre settanta artisti dall’inizio degli anni Sessanta ai giorni nostri, in un allestimento che si estende sull’intero primo piano della Triennale di Milano.

La pop-art di Ed Rusha a Torino
S’intitola Ed Ruscha Mixmaster, la mostra che alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli presenta una collezione ideale costituita da oggetti scelti dalle collezioni pubbliche torinesi e posti in relazione all'opera dell'artista americano. Nato a Omaha, Nebraska nel 1937 Ed Ruscha ha studiato pittura, fotografia e grafica a Chouinard Art Institute (Ora CalArts). Nelle cinque decadi della sua carriera è stato accostato ai più significativi movimenti artistici della nostra epoca, dall'arte pop, all'arte concettuale, al cinema sperimentale, pur mantenendo una forte autonomia rispetto ad essi.

CONSIGLI PER IL WEEKEND
 
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per territorio
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati