Cerca nel sito
Roma Fori Imperiali luce illuminazione Storaro

I Fori imperiali sotto una nuova luce

Al via il progetto che illuminerà l’area archeologica romana di notte, a cura del premio Oscar Vittorio Storaro

Antica Roma<br>
thinkstock
Fori Imperiali
E’ una delle aree archeologiche più affascinanti del mondo, dal valore storico-culturale inestimabile: i Fori Imperiali, emblema dell’antica Roma all’epoca degli imperatori, dalla primavera del 2015 saranno visibili anche di notte. Ciò avverrà grazie ad un progetto fortemente voluto dal sindaco Ignazio Marino, economicamente supportato da un privato (come spesso sta accadendo ai restauri dei capolavori antichi) e progettato da Vittorio Storaro, il direttore della fotografia tre volte premio Oscar, in collaborazione con la figlia Francesca.

FOTO: LE BELLEZZE DI ROMA VECCHIE E NUOVE

Grazie al finanziamento della multinazionale Unilever, i Fori Imperiali e in particolare il Foro di Augusto, di Nerva e di Traiano, saranno valorizzati dalla luminotecnica che Storaro ha progettato. La luce non solo illuminerà le antiche piazze e templi, ma diventerà una vera e propria struttura narrativa che racconterà la storia dell’Impero di Roma. Vittorio Storaro (premio Oscar per ‘Apocalypse Now’, ‘Reds’ e ‘L’ultimo Imperatore’) ha annunciato in conferenza stampa al Campidoglio di aver pensato ad un’illuminazione che sorge dal basso per Augusto, come un sole che nasce sul mondo, metafora della conoscenza e della cultura che caratterizzarono la sua leadership, per Nerva una serie di luci che raccontino la transizione del suo regno, per Traiano, noto per le conquiste che allargarono l’Impero alla sua massima estensione, le luci si concentreranno sulla Colonna Traiana, a simboleggiare il fulcro dell’energia da cui si dirama la potenza, ma da essa si propagheranno come un’onda che tutto avvolge.

Leggi anche: LA DOLCE VITA ROMANA, LUOGHI DA NON PERDERE

Il progetto sarà realizzato nel rispetto dell’ambiente, grazie all’utilizzo di faretti LED che garantiscono un altissimo risparmio energetico, mentre verranno smantellate le attuali luminarie. Nascerà una vera e propria struttura luminosa permanente, in grado di valorizzare ulteriormente quello che già oggi è uno dei poli di maggiore attrazione turistica della città. Durante l’estate appena conclusa, il Foro di Augusto è stato protagonista di un progetto di valorizzazione che ha avuto un enorme successo, tanto da essere prolungato fino a novembre. Si tratta di un vero viaggio nel passato, che il pubblico intraprende grazie ad una ricostruzione virtuale dello spazio pubblico antico, accompagnato dalla narrazione di Piero Angela.

L’inaugurazione del progetto di illuminazione dei Fori è prevista per il 21 aprile 2015, giorno del Natale di Roma, la festa legata alla leggendaria fondazione della città da parte di Romolo.

Leggi anche: I QUARTIERI PIU' POPOLARI DI ROMA
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100