Cerca nel sito
Lombardia Milano Galleria Arte Sacra

A Milano nella galleria dell'arte sacra di oggi

L'arte sacra secondo la visione contemporanea nel museo milanese di Villa Clerici

Duomo di Milano<br>
istockphotos
Milano Duomo
L’arte sacra si associa notoriamente ad opere antiche o relativamente tali. Affreschi, pale d’altare, statue, tele, oggetti liturgici, architettura: le forme artistiche con soggetti religiosi o simbolismi legati alla fede hanno letteralmente plasmato il nostro paese, ma di solito, salvo qualche raro caso, appartengono ad epoche passate. Ebbene, l’arte sacra è invece anche contemporanea, e un museo milanese ne raccoglie le molteplici espressioni. Si chiama GASC, ed è la Galleria di Arte Sacra dei Contemporanei, situata nella splendida cornice di Villa Clerici.

L’arte sacra della GASC

Inaugurata nel 1955, la Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei espone opere di importanti artisti italiani del Novecento e contemporanei. La collezione ha una storia particolare, che si lega con il contesto in cui è esposta: nacque infatti dall’attività di un cenacolo di artisti che si riunivano presso i settecenteschi ambienti di Villa Clerici. Grazie a loro e alla collaborazione di altri artisti, nacque una raccolta che ambiva ad instaurare una nuova forma di dialogo tra arte e religione cristiana. Come riporta il sito ufficiale della galleria, la sua collezione di opere, le attività espositive e formative mirano a “rendere accessibile, comprensibile, anzi commovente, il mondo dello spirito, dell’invisibile, dell’ineffabile, di Dio” (Beato Paolo VI, Omelia agli artisti, 1964). Presso Villa Clerici ha sede anche la Casa di Redenzione Sociale Onlus, che integra le attività sociali ed educative del centro psicopedagogico con le attività culturali della galleria.

Villa Clerici

Fu proprio uno dei più stretti collaboratori della onlus, Dandolo Bellini, a donare la collezione di arte contemporanea a soggetto sacro da cui partì l’esperienza della galleria. Veniamo dunque alla collezione: GASC vanta una importante raccolta di opere d’arte realizzate a partire dalla prima metà del Novecento e fino ai giorni nostri. Non ci sono solo artisti vicini alla Chiesa o alle confessioni religiose, ma anche creativi che vogliono riflettere sulla dimensione spirituale attraverso la loro arte. Una varietà di autori dunque, ma anche di tecniche e materiali: pittura, scultura, ceramica, disegno, grafica, linguaggi ultra contemporanei. Oltre a curare l’esposizione delle opere, GASC organizza laboratori didattici e attività ludico-creative, propone un calendario di mostre temporanee, conferenze, rassegne musicali e iniziative culturali.

Il contesto, i dintorni

Villa Clerici è una dimora costruita nella prima metà del 1700 per Anton Giorgio Clerici, nobile mecenate milanese. Realizzata su progetto dell’architetto Francesco Croce, era una villa di delizia, ovvero una residenza suburbana in cui i nobili si recavano per la villeggiatura (la versione barocca delle ville d’ozio romane). Circondata da uno splendido giardino all’italiana, che vanta due anfiteatri, ospita eventi, rappresentazioni teatrali, concerti. Due cappelle la arricchiscono con le opere e gli affreschi prestigiosi contenuti al loro interno. La villa si trova nel quartiere Niguarda, nella parte settentrionale della periferia milanese, che vanta diverse splendide tenute, come Villa Calderara, Mellin, Lonati, Corio. Si tratta di una Milano che pochi turisti si spingono a visitare, ma una camminata alla scoperta delle sue dimore, e i vari accessi al Parco Nord, rendono il quartiere una meta piacevole per una passeggiata diversa dal solito.

Palazzina Liberty - Milano

Certo nel capoluogo lombardo non mancano gli esempi di architettura grandiosa, e non parliamo solo dell’iconico Duomo. La bellezza architettonica e artistica di Milano si può assaporare varcando la soglia di alcuni dei suoi palazzi più prestigiosi, molti dei quali fanno parte del circuito delle case-museo: abbiamo approfondito l’argomento qui. Se siete a caccia di curiosità e posti poco noti per apprezzarne maggiormente la bellezza, la storia, la cultura, tenete d’occhio le iniziative del FAI - Fondo Ambiente Italiano - in attesa che si renda di nuovo fruibile la visita all’Albergo Diurno: si tratta di un capolavoro liberty sotterraneo, ve ne abbiamo parlato in questo articolo. Infine, se volete conoscere Milano attraverso alcune sue icone meno note, date un’occhiata a questo link dove ve ne abbiamo suggerite 5.


Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati