Cerca nel sito
Arte Contemporanea, mostre, Italia

4 rassegne di arte contemporanea in Italia

Da Francis Bacon a Liu Bolin in mostra nelle città italiane il meglio dell'arte contemporanea

Andrea Chiesi
Ufficio Stampa Maria Bonmassar
Andrea Chiesi - Chaos 2, 2010
E' aperta al pubblico negli spazi di Palazzo Cavour una  personale di Francis Bacon, uno dei più interessanti artisti del 900. Si tratta di Francis Bacon. Mutazioni, mostra curata da Gino Fienga e realizzata da Con-fine Art in collaborazione con la Francis Bacon Collection di Bologna. nato in Irlanda da una famiglia di origini nobili nel 1909, la quale vantava di avere tra gli antenati paterni il filosofo Francesco Bacone, Francis Bacon era un artista omosessuale in un’epoca e in una nazione in cui era reato. Grande bevitore e giocatore sciagurato nelle opere di Bacon c’è l’angoscia di un’esistenza dolorosa, di una vita in cui sulla bilancia del destino, ogni gioia va pagata con uno struggente dolore.
 
Fino al 30 ottobre al Convitto delle Arti Noto Museum è possibile visitare la mostra “Picasso è Noto”, un percorso completo nell’opera di Pablo Picasso che va alla scoperta delle passioni che hanno accompagnato il grande artista spagnolo in tutta la sua vita e nell’evoluzione del suo linguaggio artistico. La mostra, curata da Lola Durán Úcar, presenta una serie di opere uniche costituite da olii, guache, disegni che offrono ai visitatori una visione a 360° del grande maestro. 
 
Il Complesso del Vittoriano celebra l'opera dell'artista cinese Liu Bolin con l’esposizione di oltre 70 opere nella grande antologica Liu Bolin. The invisible man. Si tratta della prima grande mostra in Italia dedicata all’artista cinese definito “l’uomo invisibile” per le sue straordinarie perfomance nell’arte del camouflage. L'esposizione racconta la storia di dell’artista cinese amatissimo dal pubblico internazionale dalla prima perfomance a Pechino fino agli scatti più recenti del 2017 alla Reggia di Caserta e al Colosseo, appositamente realizzati per la mostra romana e qui esposti in anteprima mondiale.
 
S'intitola De Prospectiva Pingendi. Nuovi scenari della pittura italiana, il grande evento espositivo che vede protagonista la città di Todi. La mostra è infatti ospitata in due dei luoghi più prestigiosi del Comune: Sala delle Pietre di Palazzo del Popolo, uno degli antichi palazzi medievali che affacciano sulla piazza principale della città e il Palazzo del Vignola, che deve il nome al sontuoso portale attribuito al Vignola (1507-73). L’esposizione curata da Massimo Mattioli, prende idealmente spunto dall'opera di Piero della Francesca ispirata al De pictura di Leon Battista Alberti, che divide in tre ambiti l'approccio alla pittura: il "disegno", cioè come dipingere le singole figure, la "commensurazio", ovvero come disporle nello spazio, e il "coloro", come colorarle.
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100