Cerca nel sito
Natale Italia presepi artistici Campania Napoli San Gregorio Armeno 

Campania: i presepi da non perdere

Quella dei presepi è un’espressione artistica che si esprime in tutta la Regione con molte iniziative, da Napoli a Benevento

Presepe napoletano
Courtesy of©onairda/iStock
Presepe napoletano
Uno dei simboli indiscussi del Natale è il Presepe, una tradizione che, nata in Italia nel 1223 grazie a San Francesco d'Assisi, si è diffusa in tutti i paesi cattolici del mondo affascinando grandi e piccini. Quando la cornice ci mette del suo, la scenografia è davvero di grande impatto: in Campania, tra borghi medievali, chiese e piazze, sono tante le realtà in festa che invitano ad ammirare autentiche opere d’arte. Ebbene sì, se la Natività un tempo abbelliva unicamente le chiese, durante il regno di Carlo III di Borbone, coluì che portò alla fioritura culturale e artistica di Napoli, il presepe entrò nelle case visto e considerato che erano molti i nobili desiderosi di allestire le proprie case con opere sfarzose realizzate con materiali pregiati come tessuti e pietre preziose.

C’è davvero l’imbarazzo della scelta e, ovviamente, il tour campano non può che partire da Napoli là dove la magia è nell’aria e tutti possono sentirsi protagonisti della famosa commedia di Eduardo De Filippo “Natale in casa Cupiello”: un must è girovagare tra i vicoli di San Gregorio Armeno, nota a tutti per essere la celebre strada degli artigiani del Presepe, il posto giusto per curiosare nelle innumerevoli botteghe di pittori, scultori, intagliatori, doratori etc. ovvero personalità che si tramandano il mestiere di padre in figlio. Oltre a realizzare i classici personaggi cari alla tradizione, gli artisti si dilettano con statuine legate all'attualità, perfette per portare quel pizzico di ironia in casa in grado di strappare un sorriso agli ospiti: c'è Sergio Mattarella, Matteo Renzi nati dalle abili mani di Genny Di Virgilio e ancora Pino Daniele, Bill De Blasio etc. tutti dipinti e modellati a mano affinchè la riproduzione sia più realistica possibile.

LEGGI ANCHE NAPOLI, LA VIA DEI PRESEPI CON LE STATUINE PIU' ORIGINALI

Interessante anche “Nativity in the World", un’esposizione permanente organizzata nel Complesso Monumentale di S.Maria la Nova a Napoli dall’Associazione “Oltre il Chiostro onlus”, il Museo ARCA e l’AAPN, il Centro Permanente di Ricerche e Studi sul Presepe Napoletano che pone l’accento su capolavori dell’arte presepiale napoletana dando visibilità a tutti gli artigiani e artisti partecipanti. A Santa Chiara invece, uno dei più importanti e grandi complessi monastici della città, all’ingresso del Chiostro è conservato un presepe realizzato durante il regno di Ferdinando IV di Borbone. Affascinante anche il presepe visibile nella Chiesa di San Giovanni a Carbonara, uno dei più antichi, i cui pastori sono opera dei fratelli Pietro e Giovanni Alemanno. Unico nel suo genere il presepe artistico di Scafati, in provincia di Salerno là dove, in una superficie di circa 2.000 metri, i visitatori possono prendere parte a un percorso suggestivo che permette di ripercorrere la vita di Gesù dalla nascita alla resurrezione ammirando gli oltre 3500 pastori in movimento.
 
Per avere una panoramica di ampio respiro si può fare rotta anche a Giffoni Valle Piana là dove, dal 1 dicembre al 6 gennaio 2016, ad andare in scena presso il Complesso Monumentale San Francesco è la XX edizione della Mostra Internazionale d'Arte Presepiale con più di duecento presepi divisi per opere provenienti non solo dalle regioni italiane ma anche dall’estero. Non solo allestimenti scenografici statici, a emozionare il visitatore sono anche suggestivi Presepi Viventi, pronti a riportare alla luce antiche arti e mestieri: chi non la conosce, Pietrelcina, la cittadina legata alla figura di Padre Pio, il 27, 28 e 29 dicembre 2015 invita a catapultarsi nel rione Castello, l’antico borgo medioevale, in un’atmosfera d’altri tempi coinvolgendo i cittadini pronti a prendere parte a un appuntamento che, nato nel 1987 in occasione del centesimo anniversario della nascita del Santo, anno dopo anno richiama un grande numero di visitatori.

LEGGI ANCHE I PRESEPI PIU' BELLI D'ITALIA TRA ARTE E TRADIZIONE

Rimanendo in tema, in provincia di Benevento si trova Morcone, uno dei più antichi paesi della Campania caro a Padre Pio là dove, nel suo centro storico, il 3 e 4 gennaio 2016 andrà in scena la 32° edizione della manifestazione “Il presepe nel presepe” con tanto di riproduzione delle scene dell'annunciazione, il viaggio di Maria e Giuseppe verso Betlemme, la Natività, l'annuncio della nascita di Gesù e l'arrivo dei Re Magi. In provincia di Avellino invece, il 27 e 28 dicembre 2015, duecento figuranti in costume e trenta scene del Presepe animeranno le grotte del centro storico di Gesualdo, pittoresco borgo irpino dove deliziare tutti i sensi spizzicando qui e lì tra gli stand enogastronomici che danno rilievo alle eccellenze locali. 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Campania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100