Cerca nel sito
Italia Campania Napoli

Campania: 5 curiosità sull'artigianato artistico

Dai cornetti al triccheballacche un tour tra la storia e il folklore campano

Lavorazione oro
Courtesy of©Easy_Company/iStock
Lavorazione oro
1.  NAPOLI: L'ARTE ORAFA DI BORGO OREFICI
A Napoli, in quel di Borgo Orefici (storico quartiere partenopeo), in un pittoresco intreccio di vicoli e viuzze che si snodano attorno alla Piazza Orefici, operano i più abili e preparati artisti e artigiani specializzati nel settore orafo. Dagli incisori ai cesellatori, sino agli indoratori, agli argentieri fino ai gioiellieri vederli in azione è un vero spettacolo.  VAI ALL'ITINERARIO
 
2. TRICCHEBALLACCHE, LA NAPOLI DEL FOLCRORE 
Uno degli strumenti musicali cari alla tradizione folcloristica della Campania, soprattutto nell'area di Napoli, è il Tric-ballac, Triaccabalacca o Trick Ballack, strumento a percussione che è solito accompagnare le celebrazioni carnevalesche e folcloristiche come la Tamurriata, la tarantella napoletana. VAI ALL'ITINERARIO

 
3. NAPOLI, I CORNETTI PORTAFORTUNA
Impossibile non averne uno in casa. Il famoso cornetto napoletano è uno degli amuleti più antichi nonchè uno degli emblemi della tradizione artigianale partenopea. Al fine di svolgere il suo compito, deve però essere rosso e fatto a mano in modo che colui che lo modella gli possa infondere energie positive con le proprie mani. VAI ALL'ITINERARIO
 

 
4. LE CERAMICHE DI CAPODIMONTE
Come resistere al fascino delle porcellane partenopee? Era il 1743 quando il re Carlo di Borbone e sua moglie Amalia di Sassonia fondarono a Capodimonte, all'interno dell'omonima reggia, la Real Fabbrica di Capodimonte. Per rivivere la magia dell’epoca, è possibile fare un salto indietro nel tempo e fare visita al Museo Nazionale di Capodimonte al cui interno si trova la Galleria delle Porcellane là dove ammirare bellissimi servizi di porcellane. VAI ALL’ITINERARIO

 
5. A TORRE DEL GRECO LA MAGIA DELL’ORO ROSSO
Al Museo del Corallo di Torre del Greco, annesso all'Istituto Statale d'Arte per il Corallo e l'Oreficeria, è possibile scoperire il fascino e la storia del famoso "oro rosso": il corallo. Al suo interno si possono ammirare dieci teche che custodiscono capolavori come “Adorazione dei Magi”; “Sirene in corallo”; “Gruppo di tre cavalieri medievali” e “Edicola con Madonna e Bambino". VAI ALL’ITINERARIO
 
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100