Cerca nel sito
Santa Fe location film Soldado Alamogordo Albuquerque New Mexico

È la settimana del New Mexico, protagonista di una doppietta nelle sale

Insieme al cinema, A Modern Family e 12 Soldiers sono stati girati tra Albuquerque e Santa Fe… e non solo loro!

Adler
In gran parte del mondo è già uscito, ma in Italia dovremo aspettare il prossimo ottobre per poter vedere Soldado, il sequel di Sicario affidato alla regia dell'italiano Stefano Sollima. Sarà un'ottima occasione anche per ammirare le location scelte dal regista di Suburra, quelle di Albuquerque e Santa Fe, nel New Mexico. Le stesse che avevano caratterizzato il Sicario di Denis Villeneuve nel 2015 (di cui questo è un sequel), ma anche di Whiskey Tango Foxtrot e Hostiles… e soprattutto di due titoli che potremo ritrovare nelle sale italiane a partire da questa settimana: A Modern Family e 12 Soldiers.

Nel primo, la routine di un eccentrico presentatore di un programma di cucina e il suo compagno Paul viene scossa dall’improvviso ritorno in città di Dale, figlio biologico di Erasmus. Quando la polizia arresta Dale in uno squallido motel, il figlioletto Bill riesce a fuggire portando con sé niente altro che un indirizzo: quello dei due. L’imprevisto arrivo del piccolo Bill metterà ulteriormente alla prova la relazione e la loro consolidata vita di coppia. Il secondo invece ci riporta al 2001, dopo l'11 settembre, quando l'unità speciale Alpha 595 - guidata dal Capitano Mitch Nelson (Chris Hemsworth) - partì volontariamente per l’Afghanistan all’indomani dell'attentato delle Torri Gemelle. Per scoprire l'inferno vissuto dai12 uomini in missione nella terra più pericolosa del mondo, contro 50,000 talebani, carrarmati e lanciarazzi che portò Mitch e i suoi uomini a cambiare la storia.

E se il film del regista di Giovani streghe (Andrew Fleming di A Modern Family, appunto) venne girato principalmente nella suddetta , quello di Nicolai Fuglsig lo seguì di poco - nel gennaio successivo - approfittando però di un numero maggiore di set… Su tutti il deserto 'freddo' del White Sands National Monument di Alamogordo e le miniere nei pressi di Orogrande, Socorro, Santa Clarita e la stessa Albuquerque (per non parlare delle oltre venti stutture fornite dalla struttura di servizi paramilitari AKS e sfruttate per molte delle scene ambientate nelle basi dell'esercito degli Stati Uniti).

"Un miracolo" aveva definito lo stare sul set di A Modern Family la produttrice Maria Teresa Arida, coinvolta da Andrew Fleming nel progetto dopo la collaborazione in Hamlet 2 con Steve Coogan: "Ho sempre voluto dirigere un film lì", diceva il regista della scelta di Santa Fe, aggiungendo di aver trascorso spesso le sue vacanze nella capitale del New Mexico, tra estati e vacanze natalizie. Proprio Santa Fe, d'altronde, interpreta un ruolo importante per il film, offrendo insieme ai suoi meravigliosi sfondi la sua particolare estetica sud-occidentale. Molte delle location della città figurano all’interno del film, dall’iconico e unico stile architettonico pueblo alla storica Cappella Loretto e al Meow Wolf, la coinvolgente attrazione artistica della città.

"Una lettera d’amore a Santa Fe", insomma, come la co-produttrice Katie Mustard presentava il film in un’intervista con il The Santa Fe New Mexican. Nella quale non manca nemmeno il cameo - nei panni di se stesso, in una delle prime sequenze - dell’attuale sindaco Javier Gonzales… Un paradiso di arti e di esaltazione della creatività individuale nel quale "le persone vanno per reinventarsi", come suggerisce Teresa Arida, che aggiunge: "Il posto e la vita nella città sono a dir poco straordinari”. Prima della conclusione dello stesso fleming: “E’ un posto veramente magico. Girare lì è stato bello come me l’aspettavo che fosse”.
 
Saperne di più su OLTRECONFINE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100