Cerca nel sito
HOME  / gusto
fichi chini calabria italia ricette natale prodotti tipici fichi secchi

Calabria: l'antico sapore natalizio dei fichi chini a crocette

Il gusto irresistibile di frutta e spezie si sposa con le suggestioni evocate dalla caratteristica forma a croce carica di significato religioso

fichi secchi frutta secca legno strati colonne tavolo
©OZ_Media/iStock
Fichi secchi
I fichi secchi sono una delle specialità tipiche del periodo delle Feste, ma quando sono farciti ed insaporiti con frutta secca, cioccolato e spezie come i fichi chini a crocette della tradizione calabrese, diventano ancora più deliziosi e perfetti per donare un pizzico di dolcezza al Natale in famiglia.

LA TRADIZIONE Si dice che risalga nientemeno che all'epoca romana l'usanza di far essiccare i fichi e farcirli di frutta secca. Durante il Medioevo, con ogni probabilità, fu di alcune monache l'idea di sovrapporli creando delle croci ed attribuendo, dunque, alla ricetta di una connotazione religiosa. Oggi questa dolce prelibatezza, conosciuta ben al di fuori dei confini regionali, è tuttora una delle specialità del Natale familiare calabrese, tramandata di generazione in generazione e particolarmente apprezzata per l'elevata qualità delle materie prime utilizzate per la sua preparazione.
LA DENOMINAZIONE I fichi chini, così vengono chiamati i fichi secchi ripieni, sono una delle specialità calabresi inserite da Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, nell'elenco nazionale di Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT).

LE CARATTERISTICHE Ciò che rende i fichi chini a crocetta così speciali è la loro particolare forma a croce, ottenuta aprendo a metà quattro fichi secchi, farcendoli, sovrapponendoli due a due ed incrociandoli. Il ripieno, realizzato con frutta secca e candita, cioccolato fondente o cacao amaro e vino passito o mosto cotto, dona alla ricetta un sapore delizioso accompagnato da piacevoli note lievemente amare conferite dalla frutta secca e dal cacao.

LA PRODUZIONE I fichi sono una delle colture più diffuse ed apprezzate della tradizione agroalimentare del Mezzogiorno dove si producono varietà incredibilmente dolci e gustose. In Calabria, in particolare, il fico è diventato protagonista di differenti ricette tradizionali in cui viene utilizzato essiccato e farcito.

LA CULTURA La qualità dei fichi calabresi viene decantata anche dall'abate Gioacchino da Fiore che nel XII secolo, parlando dei deliziosi frutti locali e spiegando che la stagione del raccolto inizia con il mese di giugno per poi protrarsi fino al mese di dicembre, ne apprezza la dolcezza, la perfezione e i bellissimi colori.

IN CUCINA I fichi chini a crocetta donano un tocco di irresistibile dolcezza alle Feste in famiglia che sarà reso ancora più speciale se si proverà a preparare in casa la dolcissima ricetta della tradizione calabrese.

La ricetta: Fichi chini a crocette. Ingredienti: 40 fichi secchi, 250 grammi di frutta secca (noci, mandorle, arachidi), 50 grammi di cioccolato fondente (o cacao amaro), 20 grammi di cedro o arancia candita, cannella in polvere, un limone, zucchero a velo, mosto cotto o vino passito. Tritate grossolanamente la frutta secca secca e candita ed il cioccolato. Insaporite con un pizzico di cannella e la scorza di limone grattugiata. Tagliate a metà i fichi secchi lasciandoli attaccati alla base. Farciteli con il ripieno a base frutta e cioccolato, sovrapporre i fichi a due a due incrociandoli in modo da formare delle croci, adagiateli su una leccarda ed infornateli il tempo necessario per farli asciugare ma evitando che induriscano. Servite, quindi, in tavola cospargendo di mosto cotto (o vino passito), zucchero a velo e cannella in polvere.

Altre ricette:
Cozze fritte
Agliata piacentina
Involtini di prosciutto di Praga

IL TERRITORIO Terra di contrasti e di bellezza la Calabria non è soltanto mare limpido e spiagge da sogno, ma è un mix irresistibile di paesaggi sempre vari e differenti, di culture e tradizioni frutto del lungo avvicendarsi di popoli e civiltà nel corso della storia, di siti archeologici e preziose testimonianze storiche ed artistiche che adornano le sue belle città. Visitare questa regione significa scalare montagne e attraversare foreste, immergersi in acque cristalline e ammirare località ricche di storia, assaggiare mille e una prelibatezze e lasciarsi conquistare dalle tradizioni e dal folklore della sua gente.
DA VEDERE IN CALABRIA: VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
Calabria: dalla Sila il gusto caro a Ippocrate
Calabria: a Rossano secoli di liquirizia
Calabria: tutti i segreti del CrossFit

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Calabria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100