Cerca nel sito
Venezia tessuti sete lampassi velluti Rubelli Collezione Storica Archivio

Venezia: sul Canal Grande le rarità tessili della Collezione Rubelli

Una selezione di preziosi documenti tessili e rare stoffe fanno parte della Collezione Storica e degli Archivi Rubelli 

Rubelli, tessuto dell'azienda
©Rubelli
Tessuto Rubelli Collezione Storica
Nel sestiere di San Marco, affacciato sul Canal Grande, si erge l’emblema del passaggio da architettura gotica a rinascimentale nell’arte veneziana: è Palazzo Corner Spinelli, splendida cornice per la Collezione Storica e gli Archivi Rubelli, oltre 6000 documenti tessili che coprono un arco di tempo compreso tra la fine del XV secolo e la prima metà del XX. Non solo vengono qui conservate gelosamente le testimonianze delle origini dell’azienda, ma anche importanti documenti di storia dell’arte tessile provenienti da tutti i continenti che servono ad ispirare i designer dell’azienda nella creazione delle nuove collezioni.

Leggi anche: MURANO, L'ISOLA DEL VETRO

Tra i documenti più antichi e preziosi della Collezione figurano inestimabili tessuti copti, velluti e damaschi di seta cesellati e riccamente allucciolati in oro, risalenti all’ultimo Quattrocento, e un prezioso frammento di velluto cinquecentesco “altobasso” decorato dal motivo della rosetta sormontata da una corona: un tessuto esclusivamente utilizzato per le stole indossate dai Procuratori della Serenissima.
Il percorso evolutivo delle tipologie ornamentali tessili settecentesche è illustrato da una estesa raccolta di tessuti, abiti e vesti liturgiche, che muove dagli estrosi bizarres alle esotiche chinoiseries, dalle ricche partiture dei tessuti “a meandro”, ai grafismi degli chinè à la branche, fino ad arrivare agli austeri rigati dell’ultimo scorcio del secolo. Drappi, teli e frammenti proseguono la narrazione della storia dell’arte tessile fino ai giorni nostri, includendo nel racconto documenti provenienti dall’Oriente, dall’Africa e dalle Americhe, collezionati non solo per il loro valore, ma soprattutto per l’originalità dei motivi decorativi.

Leggi anche: A BURANO L'ARTE ANTICA DEL MERLETTO

Veri e propri gioielli dell'Archivio sono i velluti realizzati dalla “Gio. Battista Trapolin successore Lorenzo Rubelli” nel tardo Ottocento e i campioni dei velluti realizzati agli inizi del Novecento per la Real Casa italiana, oltre alle testimonianze della stimolante collaborazione della Rubelli con illustri artisti della prima metà del Novecento, Inoltre l’archivio documentale formato da lettere, annotazioni, libri di fatture ed elenchi di clienti dagli anni Venti ad oggi, è uno strumento essenziale nella ricostruzione della storia aziendale, mentre il nucleo grafico dell’Archivio Rubelli conserva centinaia di schizzi e bozzetti per tessuti realizzati dalla fine dell’Ottocento agli anni Cinquanta. La Collezione Storica è completata dagli archivi grafici e documentali e dalla biblioteca aziendale, specializzata sul tessile e le arti in genere, per un quadro davvero completo sul percorso creativo dei tessuti Rubelli, che oggi fanno grandi boutique d’arredamento, decoratori d’interni, studi d’architettura e tappezzieri.
 
Rubelli Collezione Storica e Archivi
Palazzo Corner Spinelli
San Marco 3877
30124 Venezia
Tel. 041 2417329
museo@rubelli.com
Apertura al pubblico: Su appuntamento da lunedì a venerdì. Chiuso sabato e domenica
Ingresso Gratuito
Visite guidate: su richiesta anche in inglese
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati