Cerca nel sito
Val Pusteria tradizioni, tessitura

Val Pusteria, la magia del telaio di Herman Kuhebacher

Fino alla fine del Novecento il tessitore era un rispettabile artigiano che veniva consultato spesso: oggi ne rimangono ben pochi

Prodotti della bottega di Herman Kuhebacher
©Handweber.com
Stole e sciarpe fatte a mano da Herman
LA TRADIZIONE
L’arte della tessitura ha origini molto antiche anche in Val Pusteria, poiché erano gli stessi contadini che coltivavano il lino e allevavano le pecore a produrre in gran parte i loro vestiti. Lo facevano tessendo la lana ed il lino e molti di loro andavano di maso in maso ad offrire il proprio lavoro. I prodotti che oggi troviamo nei negozi derivano dalla fantasia, dal lavoro e dalla ricerca di alcune persone che agli inizi del Novecento si trasferirono nella Valle dalla regione tedesca dei Sudeti, che oggi nella Repubblica Ceca. In quel periodo numerosi tessitori erano occupati in officine artigianali, ma oggi l’automazione ha ridotto drasticamente il loro numero.

Leggi anche: Val Pusteria, la valle "più verde" d'Italia

L’ARTIGIANO 
Herman Kühebacher è è l'unico tessitore artigianale nella zona che ancora si serve della semplice tecnica tramandata della tessitura a fuso. Utilizza quasi esclusivamente fibre naturali autoctone di lana e lino, non trattate con sostanze chimiche. Si rifornisce direttamente da piccole cooperative agricole per avere le fibre di seta e lane pregiate, quindi tutto proveniente dai dintorni senza ricorso ad intermediari. Ogni fase della lavorazione, fino al prodotto tessile finito, viene eseguita esclusivamente a mano. Anche la follatura della lana avviene secondo la tradizione, in una vecchia follatrice a percussione. Fino al XIX secolo la professione del tessitore era rispettabile e diffusa, ma  oggi Herman Kühebacher è una rarità. Durante i suoi tanti viaggi in Scozia e Irlanda, Herman ha avuto l’occasione di conoscere l’arte della tessitura a manico ed ha imparato l’artigianato tradizionale dai miglior tessitori del territorio. Nel 1996 ha aperto uno stabilimento tessile nel suo appartamento a San Candido. e dal 2007 si è trasferito a Villabassa, portando con sé il suo studio dove, per la prima volta, ha a disposizione un negozio e un magazzino.

LA BOTTEGA
Il suo laboratorio si trova nel centro di Villabassa. Delle grandi vetrate separano la piccola bottega dai due telai posti sul retro. I prodotti di Herman vanno dalle sciarpe ai foulard e ai fazzoletti, dalle tovaglie alle tende. Oltre alle stoffe di lino e di lana cotta, che vengono tessute ed offerte a metraggio, Herman produce anche coperte di lana, asciugamani, asciugatoi da bagno e da sauna, scialli, tappeti. A cui si aggiungono candele fatte a mano, 100% pura cera d'api della Val Pusteria.

Herman Kühebacher
Tel. 389 9386539
Via Parco, 1 - 39039 Villabassa, BZ
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
  • Trentino Alto Adige, fuga in famiglia
    Courtesy of©RyanKing999/iStock

    Trentino Alto Adige, fuga in famiglia

    Da Maranza a San Leonardo in Passiria, sono tante le location in grado di soddisfare le aspettative degli ospiti con attività pensate per grandi e piccini
  • Sci di fondo al chiaro di luna
    courtesy of Armin(Indio)

    Sci di fondo al chiaro di luna

    All'Alpe di Siusi una tradizione unica al mondo. Fondisti e appassionati nella Moonlight Classic
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati