Cerca nel sito
Torino Collezione Pininfarina

Torino, con la Pininfarina la storia delle auto di lusso

Alcuni dei più prestigiosi modelli dell'automobilismo italiano si possono ammirare alla Collezione Pininfarina

Auto in mostra
©Pininfarina.it
Collezione Pininfarina, auto in mostra
Era il 1910 quando Battista Farina, soprannominato Pinin, fonda con i fratelli Giovanni e Carlo gli Stabilimenti Farina, società di carrozzerie e riparazioni per automobili con sede a Torino in Corso Tortona 12. Dichiarata ausiliaria durante il primo conflitto mondiale, la fabbrica si dedica alla produzione bellica, costruendo per il governo italiano aeroplani da guerra. L’anno della svolta è quello del 1930, quando Battista crea, in borgo San Paolo, la Società Carrozzerie Pininfarina. Ecco, dunque, un nuovo stabilimento con 90 operai che si occupano di costruire automobili di lusso, rivolte a una nicchia di mercato costituita da facoltosi appassionati, firmando alcuni tra i più prestigiosi modelli dell’automobilismo italiano.

Leggi anche: Castello di Pralormo, secoli di storia vicino Torino

Il successo a livello internazionale arriva anche grazie alla partecipazione al Salone automobilistico di Parigi. L’azienda si allarga e nel 1939 arriva a 500 dipendenti. Con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale viene diversificata la produzione, che si orienta verso la fabbricazione di veicoli per le forze armate. E’ questo il periodo in cui Battista Farina inizia a collaborare con la resistenza, fornendo alle formazioni partigiane dell’astigiano automobili, gomme, attrezzature meccaniche e carburante. Al termine della guerra l’attività riprende a pieno ritmo portando l’azienda a firmare alcuni modelli passati alla storia dell’automobilismo. Diventata una realtà industriale consolidata, nel 1958 la Pininfarina trasferisce le lavorazioni nel nuovo stabilimento di Grugliasco, un complesso di 36.500 metri quadrati, dove ancora oggi continua l’attività.

Scopri di più su TORINO con Stile.it

Non poteva mancare un museo che raccontasse questo spaccato di storia italiana: ecco dunque lo spazio espositivo della Collezione Pininfarina, rinnovato con eleganza, che riflette l’evoluzione dell’azienda dalla fondazione a oggi, avvenuta nel segno di una continuità consapevole delle proprie radici e attenta alla cultura del prodotto. Nel museo passato, presente e futuro si fondono per offrire al visitatore il meglio di un marchio rimasto intatto nel tempo e che continua a costituire un fiore all’occhiello del Made in Italy. La Collezione diventa custode dei valori del gruppo e il visitatore entra subito nello spirito visionario che rappresenta il marchio Pininfarina, grazie anche ai pannelli iconografici e interattivi che collegano le varie tappe della visita. Si possono ammirare le automobili più significative della storia dell’azienda, dalla Cisitalia alla Giulietta Spider, dalla Sigma Grand Prix alla Cambiano.
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100