Cerca nel sito
artigianato dolciario abruzzo confetti sulmona

Sulmona: i migliori confetti d'Italia

Cosa hanno di speciale i confetti di Sulmona? Consigli e curiosità per chi visita la cittadina abruzzese e vuole portarsi a casa un goloso souvenir

Confetti
Courtesy of©ferrerivideo/iStock
Confetti
La primavera è tempo di fioriture e di fiori d’arancio. Oltre alla scelta della location dove coronare il proprio sogno d’amore, l’organizzazione del matrimonio prevede anche momenti di dolcezza, come la scelta della torta nunziale e, ovviamente, dei confetti da intendersi come un piccolo omaggio offerto agli ospiti. La domanda sorge spontanea: quali scegliere? La risposta si trova a Sulmona, realtà della provincia dell'Aquila che, oltre ad essere famosa per aver dato i natali al poeta latino Ovidio, è rinomata per la pregiata produzione di queste delizie artigianali, le cui tecniche e ricette si tramandano da secoli, entrate a pieno titolo nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali italiani.

Leggi anche ZAFFERANO DELL'AQUILA, VANTO DOP DELL'ABRUZZO

SAPERE Sull’origine dei confetti ci sarebbe molto da dire: a quanto pare i meriti vanno all’arabo Al Razi  che, al fine di rendere meno amara l’assunzione di alcuni medicinali, era solito ricoprirli con un guscio dolce, per renderne il sapore più gradevole. Per parlare di confetti così come li intendiamo oggi, bisogna attendere il XV secolo, momento in cui lo zucchero, proveniente dalle Indie occidentali, fa il suo ingresso prendendo il posto del miele andandosi a unire sapientemente alla protagonista di casa, la mandorla di Avola, senza l’aggiunta di amido o farine. Le prime ad avvalersi dei confetti in maniera creativa furono le Clarisse del Monastero di Santa Chiara che, avendoli legati tra loro con fili di seta, andavano a comporre grappoli, spighe e mazzi di fiori al fine di omaggiare le nobildonne prossime alle nozze. In un primo momento, dati i costi dello zucchero, si trattava di un prodotto di lusso caro a principi e vescovi ma, successivamente, il prodotto fu a disposizione del popolo raccogliendo grandi consensi. Oggigiorno si trovano sul mercato in differenti colori: i bianchi sono indicati per cerimonie come matrimonio, prima comunione e cresima mentre, il rosa o l’azzurro sono consigliati per il battesimo e ancora i rossi per la laurea, i verdi per fidanzamento etc. Buoni da mangiare, non c’è che dire ma, oltre a tentare i palati più golosi, i confetti sono anche affascinanti da contemplare in quanto, come per magia, diventano protagonisti di manufatti artistici come cestini, bomboniere, segnaposto, composizioni di fiori e tanto altro per arredare la tavola in occasioni speciali.

Leggi anche ABRUZZO DI GUSTO CON CANTINE APERTE

VISITARE Impossibile lasciare Sulmona senza aver fatto visita al Museo dell'Arte e della Tecnologia Confettiera, ospitato all'interno dello stabilimento confettiero Pelino: al suo interno è possibile curiosare tra brevetti, oggetti e macchinari legati antica arte sulmonese della produzione dei confetti dal XIX secolo ad oggi. Per acquisti d’eccezione, tra gli indirizzi da tenere a mente c’è l'Azienda Pelino, un nome storico che ha fatto di una passione un mestiere senza tempo: dal 1793 infatti, seguendo i metodi dell'antica tradizione confettiera, produce confetti così come William di Carlo la cui avventura ebbe inizio nel 1833 e, da sei generazioni, continua a tramandare quella bontà e autenticità di padre in figlio portando nel cuore di ogni individuo le sue delizie di zucchero. In vista dell’estate, da provare i confetti dai delicati sapori della frutta che, la alla freschezza del limone, dell'albicocca e quel sublime sapore del cocco, si reiventando in chiave moderna.

EVITARE La gola si sa, è uno dei sette peccati capitali che induce in tentazione: come in ogni situazione, la giusta via è nel mezzo, assaggiare sì ma senza esagerare, da ricordare che, di media, i confetti alle mandorle hanno 480 calorie ogni 100 grammi. Il perfetto equilibrio per assecondare tutti i sensi è dunque prendere parte a qualche degustazione nelle botteghe più autentiche per poi acquistare deliziose lavorazioni artigianali italiane quali i Fiori di Sulmona, realizzati secondo l'antica tradizione come souvenir o come pensiero per i propri cari.

IDEE PER IL WEEKEND: 5 GITE AL GUSTO DI PRIMAVERA

 *****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100