Cerca nel sito
santo bambino santa maria in aracoeli roma tradizioni 

Roma: storia e tradizione del Santo Bambino

Custodita nella splendida chiesa di S. Maria in Aracoeli all'iconica scultura del Bambinello vengono attribuiti poteri miracolosi

santo bambino bambinello santa maria aracoeli roma
Courtesy of ©MatthiasKabel/Wikipedia CC BY SA 3.0
La copia della scultura del Santo Bambino
Venerata da secoli dai cittadini romani, la statua del Santo Bambino, custodita nella magnifica chiesa di Santa Maria in Aracoeli sulla cima del Campidoglio, benedice la città di Roma nel giorno dell'Epifania e riceve ex voto da fedeli di tutto il mondo che si affidano ai poteri miracolosi che la tradizione gli attribuisce.
LA TRADIZIONE Dalla vetta del Campidoglio la splendida sagoma della chiesa di Santa Maria in Aracoeli veglia sul centro di Roma raccontando una lunga storia mista a leggenda che avvolge non soltanto le sue origini, ma anche quelle di una delle icone più venerate dai Romani, la statua del Santo Bambino, custodita al suo interno. Questa scultura intagliata nel legno è quella con cui il 6 gennaio viene benedetta la città. La tradizione vuole che abbia poteri miracolosi, in grado di concedere grazie e guarire dalle malattie. Una leggenda narra persino che le sue labbra cambiassero colore diventando rosse quando stava per essere concessa una grazia e pallide quando, invece, non c'era più speranza. Proprio per questo l'intera scultura era ricoperta di ex voto e riceveva (e continua tuttora a ricevere) una moltitudine di lettere dai bambini di tutto il mondo. Purtroppo nel 1994 la statua leggendaria venne trafugata ed oggi non ne resta che una copia che non ha comunque perso l'enorme impatto mistico ed emotivo sui suoi fedeli e che in pochi anni è stata già nuovamente coperta di ex voto.
LE CARATTERISTICHE Le origini di questa icona amatissima dai Romani ma conosciuta in tutto il mondo sono avvolte nel mistero tanto quanto quelle della chiesa che lo ospita. Si narra che il Santo Bambino originale fosse stato intagliato da un frate francescano nel legno di un ulivo del Getsemani sul finire del XV secolo. Per paura di non riuscire a dipingerlo come avrebbe voluto, una sera, prima di coricarsi, pregò il Bambino affinchè gli desse l'ispirazione. Il mattino seguente trovò la statua miracolosamente dipinta. Il Santo Bambino, che si presentava come una scultura di circa 60 centimetri riccamente abbigliata con fasce di tessuto dorato tempestato di gemme ed ex voto, venne già trafugato nel XVIII secolo, per poi fare ritorno, secondo la leggenda, da sé al suono delle campane dell'Aracoeli. Dopo il rapimento del 1994, però, la scultura non fece ritorno, né è stata ritrovata o restituita ed oggi, dunque, se ne può ammirare soltanto una fedele riproduzione.
IL TERRITORIO Secondo la leggenda la chiesa di Santa Maria in Aracoeli venne edificata per volere di Ottaviano a seguito di una profezia sibillina, nel luogo in cui ebbe una visione della Vergine con il Bambino. Si presenta con una semplice facciata in mattoni che domina la lunga scalinata inaugurata nel XIV secolo da Cola di Rienzo, che conduce sino alla cima del colle Capitolino sulla quale sorge. Anche riguardo la scalinata, un tempo, erano particolarmente diffuse diverse credenze, secondo le quali le donne in cerca di marito o desiderose di avere un bambino avrebbero dovuto salire i gradini in ginocchio. Lo stesso valeva per chi volesse vincere al Lotto: durante la salita, appellandosi ai Re Magi e recitando preghiere, bisognava ricavare i numeri interpretando tutto ciò che si osservava o si ascoltava.
GLI INDIRIZZI La chiesa di Santa Maria in Aracoeli si trova in Scala dell'Arcicapitolina 12, in pieno centro di Roma, proprio tra la Piazza del Campidoglio e il complesso del Vittoriano che domina Piazza Venezia dalla quale, con una piacevole passeggiata lungo la via dei Fori Imperiali si possono facilmente raggiungere anche il Colosseo ed il Circo Massimo concedendosi, così, un breve itinerario carico di storia della capitale italiana.
DA VEDERE A ROMA: VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
La dolce vita romana
Le bellezze di Roma vecchie e nuove
CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati