Cerca nel sito
artigianato artistico toscana pietra serena firenzuola

Preziosa Toscana con la pietra serena di Firenzuola

Sulle orme di una materia nobile, gioiello dei progettisti antichi e moderni che, nel corso degli anni, ha lasciato il segno nella storia e nella tradizione scalpellina

Piazza della Santissima Annunziata
Courtesy of©asmithers/iStock 
Piazza della Santissima Annunziata
Alle porte di Firenze, nel cuore dell’Appennino tosco-romagnolo, si trova Firenzuola, il principale sito di estrazione e lavorazione della pietra serena in Italia, una roccia compatta a grana fine dal colore grigio/azzurrino composta di quarzo, silicati e mica che, ormai da secoli, rappresenta una preziosa risorsa per l'economia locale tanto da renderla protagonista di grandi capolavori architettonici presenti in tutta l'area fiorentina ma anche nel resto d'Italia e all'estero.

LA TRADIZIONE La pietra serena è utilizzata fin dal Rinascimento: a testimoniarlo sono personaggi illustri come Michelangelo, il Brunelleschi, Donatello, Leonardo da Vinci, il Vasari fino ad arrivare ai grandi geni dell’epoca contemporanea come Renzo Piano che, facendo leva sul proprio ingegno e creatività, hanno valorizzato la materia scegliendola per le proprie opere e per la realizzazione di palazzi, ville, chiese, strade e piazze tanto come elemento architettonico quanto orrnamentale. Forte della sua resistenza e della sua facile lavorazione, questa pietra naturale si adatta a ogni tipo di arredamento, interno ed esterno, motivo per cui ancora oggi è molto utilizzata per rivestimenti, pavimentazioni, scale, colonne etc.

LE CARATTERISTICHE Quello dello scalpellino è un mestiere antico che si tramanda di padre in figlio e vede l'artigiano impegnato a lavorare, in maniera scrupolosa, un materiale che si contraddistingue per la sua naturalità e quella sobrietà cromatica in grado di adattarsi a ogni ambiente e stile passando dal classico al moderno.

IL TERRITORIO A raccontare l'antica tradizione scalpellina è “Il Museo della pietra serena” là dove, dal 1999, nei locali seminterrati della Rocca di Firenzuola, è possibile ripercorrere la storia dell'attività estrattiva della famosa pietra partendo dall'estrazione nelle cave fino ad arrivare alla lavorazione e creazione dell'oggetto finale. Se un tempo la pietra serena trovava sbocco prevalentemente nell'edilizia e nel restauro, nell’era moderna il suo utilizzo si spinge verso nuovi orizzonti avvicinandosi alla sfera del design e del complemento d'arredo. Nel mese di ottobre, grande occasione per ammirare le realizzazioni artigianali è la manifestazione “Dal bosco e dalla pietra”, la festa dedicata alle produzioni locali di qualità dove, ad andare in scena, sono prodotti che hanno come protagonista proprio la pietra serena.

INDIRIZZI Tanti gli indirizzi di riferimento in città per acquistare materiale pregiato come “Gli scalpellini di Firenzuola” che, da più di 30 anni, fanno tesoro delle proprietà di questa pietra trasformandola in complementi architettonici etc. Forte dei suoi 50 anni di esperienza non è da meno "la Borghigiana" , un’azienda che, con ben 5 cave di proprietà e macchinari all’avanguardia, è in grado di offrire prodotti di altissimi livello qualitativo.
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100