Cerca nel sito
genova tradizioni eventi natale

Genova, 4 cose da sapere sulla cerimonia del Confuoco

Il Confeugo o Confuoco è un'antica cerimonia di origine medievale 

Tramonto su Genova
©iStockphoto
Porto e città vecchia di Genova
Il Natale a Genova è speciale e vanta un'antica tradizione risalente al XII secolo. Si tratta del Confeugo, o Confuoco, e si conclude, proprio come un tempo, con un grande falò propriziatorio.

LA TRADIZIONE
Le prime notizia della celebrazione delle cerimonia del Confeugo, o Confuoco, a Genova risalogono ai primi anni del XIV secolo ma, probabilmente, si tratta di una tradizione ancora più antica. La cerimonia veniva celebrata nel giorno della vigilia di Natale, in quanto ultimo giorno dell'anno in epoca medievale. Al tempo, infatti, il nuovo anno incominciava nel giorno della nascita di Gesù Cristo. Si trattava del saluto di Capo d'Anno e rappresentava un omaggio del popolo alle più alte cariche dello Stato. Si svolgeva con un scambio di voti augurali e di doni tra l'Abate del Popolo ed il Doge tra i quali il più rappresentativo era un grosso tronco di alloro coperto di rami ed adornati di nastri rossi e bianchi che veniva, poi, dato alle fiamme. A partire dal 1449, durante dominazione di re Luigi XII di Francia, la cerimonia venne abolita per poi essere ripristinata nel 1530 e, di nuovo, soppressa soppressa dal Senato della Repubblica nel 1637. L'Abate continuò a recarsi a Palazzo ancora fino al 1796, ma dal 1797 la rivolta giacobina mise fine anche a questa usanza. In epoca moderna la cerimonia è stata ripristinata come rievocazione dell'antica tradizione.

LE CARATTERISTICHE
Oggi la cerimonia del Confeugo si svolge il sabato prima del Natale davanti a Palazzo Ducale. L'Abate del Popolo viene impersonato dal presidente de "a Compagna" mentre il Doge è rappresentato dalla figura del Sindaco. Il rituale di auguri si svolge, ancora oggi, seguendo un rigido cerimoniale che prevede la pronuncia delle tradizionali parole di saluto tra le due figure coinvolte. In particolare l'Abate saluta il Doge (il Sindaco) dicendogli: "Bén trovòu Mesê ro Dûxe" ed il Sindaco gli risponde: "Bén vegnûo Mesê l'Abòu". Al termine del rituale di scambio dei voti augurali e dei doni, tra cui il tradizionale ceppo di alloro decorato con nastri bianchi e rossi, si procede all'accensione del fuoco propiziatorio. Secondo la tradizione, è se si genera una fiamma bianca e ben dritta che punta diretta verso il cielo, la città vivrà un anno di buona fortuna.

IL TERRITORIO
Nel tempo si è diffusa l'usanza di ripetere la cerimonia anche in altre località liguri dove, ancora oggi, si ripete con la stessa formula ufficiale ma con modalità celebrative differenti. Nel ponente ligure viene officiata ad Albenga (nella frazione di Lusignano), Pietra Ligure, Noli, Savona, Varazze, Arenzano e Genova; nel levante nei comuni di Uscio, Recco, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Chiavari, Lavagna e Sestri Levante (quest'ultima nella frazione di Riva Trigoso).

GLI INIDIRIZZI
Anche quest'anno, come per tradizione, la cerimonia del Confeugo si è svolta il sabato prima di Natale. Ma Genova, in occasione delle Feste, propone tantissime iniziative quindi, anche se non si è potuto godere dell'opportunità di assistere al tradizionale rituale del ceppo, si potrà comunque godere di magnifiche atmosfere e divertimenti per tutta la famiglia, come le aperture straordinarie dei musei fino all'Epifania, il colorato lunapark invernale sul mare (il più grande d'Europa) in piazzale Kennedy, gli spettacoli della rassegna internazionale di teatro e circo Circumnavigando Festival , il Santo Stefno Day al Porto Antico con la pista di pattinaggio sul ghiaccio ed il grande Capodanno di Genova in piazza De Ferrari.

Leggi anche:
Palazzo San Giorgio, la storia di Genova tra due facciate
A Genova pesce buono, pulito e sano
Per le strade di Genova

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


CORPO
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100