Cerca nel sito
val pusteria pasqua tradizioni usanze folklore eventi

Folklore e tradizioni della Pasqua in Val Pusteria

Alla scoperta delle più caratteristiche usanze tra sacro e profano nella valle altoatesina

Vap pusteria, pusteria, dolomiti, trentino alto adige, montagna<br>
Thinkstock
 Val Pusteria Dolomiti
In un trionfo di musica, colori e profumi, la Val Pusteria permette di godere di tutte le più affascinanti tradizioni della Pasqua altoatesina in una cornice d'eccezione, dominata dal verde dei prati e dei boschi e da imponenti montagne tutte da scoprire ed esplorare tra una passeggiata e l'altra per le vie dei borghi più belli.

LA TRADIZIONE
Se c'è una festa, assieme al Natale, che anima di folklore e di tradizione la Val Pusteria, questa è la Pasqua. In occasione della ricorrenza numerosi comuni altoatesini sfoderano un susseguirsi di usanze affascinanti che rendono l'attesa della Resurrezione ancora più emozionante. La preparazione alla Pasqua comincia dal Giovedì Santo, giorno dell'ultima cena di Cristo. Dal Gloria della notte del giovedì sino a quello della notte del giorno di Pasqua le campane restano in silenzio, sostituite soltanto da raganelle e strumenti di legno, in segno di lutto. Con il termine del lungo periodo di Quaresima, il Sabato Santo i fedeli portano in chiesa i loro cesti con i cibi della Pasqua, come il Pane Pasquale, le uova di Pasqua, il prosciutto ed il rafano affinchè vengano benedetti. Ma è nella notte di Pasqua che la valle si carica delle suggestioni più affascinanti ed emozionanti. I rituali tradizionali iniziano durante la Santa Messa con l'accensione e la benedizione del fuoco sacro con il quale viene accesa la candela pasquale, e proseguono con la processione durante la quale la candela viene portata all'altare.

LE CARATTERISTICHE
Se le tradizioni cristiane sono quelle più sentite dai fedeli che celebrano la Resurrezione in un clima di gioia e serenità, quelle del folklore locale sono quelle che coinvolgono grandi e piccini in un susseguirsi di attività divertenti e coinvolgenti spesso legate alle uova. Come quella di colorare le uova sode, ad esempio. O quella, assai particolare, del beccheggio con le uova di Pasqua che consiste nel fare a gara a rompere le uova sode dell'avversario. Il contendente che mantiene integro il proprio uovo vince. Tra i più piccoli resta sempre in voga la classica caccia alle uova di Pasqua, così come quella di ricevere un dono dal padrino di battesimo e di cresima che, generalmente, consiste in un pane a forma di coniglio per i maschi e a forma di gallina alle femmine.

IL TERRITORIO
Non c'è località in Val Pusteria che non celebri la Pasqua in grande stile. Da San Candido a Dobbiaco, da Campo Tures a Terento l'intera valle è un tripudio di eventi festosi che spaziano dalle coloratissime cacce alle uova sino ai concerti pasquali. Cittadini e visitatori vengono travolti dall'irresistibile clima di gioia tipico delle ricorrenze più importanti e si lasciano coinvolgere nelle più affascinanti tradizioni folkloristiche della Pasqua in valle.

GLI INDIRIZZI
Per vivere a 360 gradi la Pasqua in Val Pusteria c'è, duqnue, soltanto l'imbarazzo della scelta di eventi ed iniziative speciali adatte a tutta la famiglia. Per far divertire i bambini con la tradizionale caccia alle uova l'appuntamento è, ad esempio, a San Candido dove, dal 4 al 17 aprile, sono previste ben 17 “sessioni” di ricerca. Chi volesse assistere, invece, alla caratteristica gara del beccheggio delle uova, potrà raggiungere Villabassa, dove la mattina di Pasqua i contendenti si affronteranno nella competizione più caratteristica e singolare del folklore pasquale. E per lasciarsi trasportare dalle emozioni che solo la musica è in grado di suscitare, l'appuntamento è con i numerosi concerti di Pasqua della Val Pusteria: da quello di Rassun di Sopra, a quello di Campo Tures, sino a quello di Terento e, infine, a quello del giorno di Pasquetta a San Giovanni.

Leggi anche:
Alta Pusteria: 5 paesi dove lo sci è di casa
In Alta Pusteria si scia a basso costo
L'Italia sotto la neve
Vacanze sulla neve: le più economiche

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE

Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per distretto Dolomiti
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100