Cerca nel sito
HOME  / sport
Sulle due ruote dalle Alpi al Po

Pedalare sulla ciclabile più bella d'Italia

La Ciclovia dell'Oglio - già premiata agli Italian Green Road Award 2019 - paradiso dei bikers

Ciclovia dell'Oglio
courtesy of Bresciatourism.it
Ciclovia dell'Oglio
I laghi di Garda e d'Iseo, la Franciacorta, le Valli prealpine a nord e la grande pianura a sud. La provincia di Brescia racchiude tesori inestimabili in termini di bellezze naturali. Ma anche un patrimonio culturale di grande rilievo. Il suo territorio variegato, caratterizzato da zone pianeggianti e montagne da scalare, si presta particolarmente agli appassionati delle due ruote. In tutta la provincia si snodano piste ciclabili di grande fascino e itinerari adatti a tutti i tipi di ciclisti. Tra i percorsi più belli del bresciano vi è la Ciclovia dell'Oglio, che quest'anno ha ricevuto il premio della ciclabile più bella d'Italia.
 
La passione per la bicicletta può trovare il suo massimo appagamento lungo i 282 chilometri della Ciclovia che costeggia il il bacino dell'Oglio, tra montagne, laghi pianure e fiumi. Oltre la metà dei chilometri - circa 150 - ricadono nella provincia di Brescia, che dunque può vantare una sua predominanza nel progetto di valorizzazione di questo territorio. Un itinerario adatto ad ogni tipo di biker, che potrà cimentarsi su un tracciato caratterizzato da un dislivello di 1862 metri. Si passa dal Tonale al Po, attraversando l'area Unesco delle Incisioni Rupestri della Valle Camonica. Poi la bellezza scenografica del Lago d'Iseo, che anticipa di qualche chilometro un entusiasmante passaggio attraverso la Franciacorta, dove perdersi alla vista di vigneti senza fine e bellissimi paesaggi collinari.   
 
Lungo il percorso è possibile ritrovarsi a pedalare lungo strade statali oppure tracciati in sede protetta. Come quella che riguarda la parte Alta della Valle Camonica, che porta da Ponte di Legno a Vezza d'Oglio. O magari sostituire il tratto che attraversa la statale 42 con un "passaggio" sulla cabinovia che da Pone di Legno raggiunge il Tonale. Più a sud inizia il tratto della Pista ciclabile camuna, che alterna paesaggi naturali e urbani per circa 40 chilometri, attraversando Breno, Darfo Boario Terme, Pisogne, fino alla riva orientale del Lago d'Iseo. Per poi magari fare una capatina sul tratto Vello-Toline, famoso per la bellezza dei paesaggi e dei panorami mozzafiato. Per scegliere il tratto preferito, noleggiare una bici, prenotare un hotel e perdersi nelle bellezze della provincia bresciana clicca qui.

Saperne di più su SPORT
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati