Cerca nel sito
HOME  / sport
tanti chilometri con la pedalata assistita

Europa in bicicletta, 5 tour imperdibili

Itinerari in e-bike. Pedalando senza fatica alla scoperta del Vecchio Continente

viaggiare in Europa con la bici
istock
viaggiare in Europa con la bici
Per molti è un bisogno irrinunciabile, per altri una fatica difficile da affrontare. I viaggi in bicicletta sono un pò così. Si amano per il loro modo di essere politicamente corretti, attenti all'ecologia e all'economia e soprattutto lontani dal turismo mordi e fuggi. Ma spesso si evitano perché pedalare è faticoso, apparentemente non adatto a tutti. A meno che non si pensi ad una bici con pedalata assistita. Settore nel quale la Shimano, azienda giapponese di componentistica, è leader mondiale. Con un mezzo del genere lo sforzo di pedale viene quasi azzerato. E viaggiare in bici in tutta Europa non è più una roba da iromen.
La Shimano ha messo insieme 5 itinerari perfetti da affrontare in bicicletta - verosimilmente con pedalata assistita - in giro per l'Europa. Dal mare alla montagna, nella natura o nelle città, un viaggio in e-bike nel Vecchio Continente è un'esperienza davvero affascinante.

La prima destinazione scelta è l'Avenue Verte, il collegamento tra Parigi e Londra. 406 chilometri di paesaggi variegati, quasi privi di dislivelli significativi. Si viaggia costeggiando la Sennza, passando attraverso la Vallèe de L'Oise e la Normandia, per poi approdare, dopo aver superato il Canale della Manica, le scogliere di South Downs e le colline del Sussex. 

Il secondo itinerario è nella parte più estrema dell'Europa, in Portogallo. Un percorso di 220 chilometri lungo la costa atlantica nella regione dell'Algarve. Si parte nella zona di Vila Real de Santo Antonio al confine con la Spagna, e si conclude a Cabo de Sao Vicente, un promontorio affacciato sull'Oceano.

Per chi invece preferisce le linee interne, ecco la Ciclovia del Danubio, che attraversa ben 8 Nazioni. Dalla sorgente a Donaueschingen, in Germania, si passa in Austria, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Serbia, Bulgaria e Romania. Un itinerario lunghissimo che giunge fino alla foce nel Mar Nero, a Costanza dopo 2860 km. E che per questo va centellinato e selezionato nelle sue parti più affascinanti, come il tratto Vienna - Budapest via Bratislava.

Si torna in Francia per il quarto itinerario, quello che percorre la storia e la natura della Valle della Loira. Anche in questo caso il tragitto è molto ampio, circa 900 km, e si concilia perfettamente con la quiete della campagna, dei grandi vigneti, dei tipici castelli che dominano questa zona.

Infine saliamo a nord per un percorso in una zona dove la bici è tra i mezzi di locomozione più utilizzati. L'Olanda e le Fiandre è un tour di 335 km attraverso mulini, canali, cittadine e riserve naturali. Si possono raggiungere Bruges - la perla delle Fiandre - e Amsterdam. Pedalando fino a perdersi nella bellezza dei panorami che si andranno ad incontrare.
Saperne di più su SPORT
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100