Cerca nel sito
HOME  / sport
Vacanza  multiattiva

Dolomiti lucane, tra cultura, natura e avventura

Trekking, arrampicata sportiva ed emozioni in volo. I tanti motivi per visitare quest'angolo remoto della Basilicata

La Via Ferrata tra Castelmezzano e Pietrapertosa
courtesy of Basilicatanet.com
La Via Ferrata tra Castelmezzano e Pietrapertosa
Luoghi incontaminati immersi nella natura, dove le tradizioni e la bellezza dei paesaggi si fondono per dare vita ad esperienze ancestrali e ricche di fascino. Per chi ama luoghi incontaminati immersi nella natura, dove le tradizioni e la bellezza dei paesaggi si fondono per dare vita ad esperienze ancestrali e ricche di fascino. Per chi ama l'avventura e le escursioni all'aria aperta le piccole Dolomiti Lucane rappresentano una meta da non perdere. Situate nel cuore della Basilicata, a monte della Valle del Basento, vengono chiamate alla stregua della più nota catena montuosa alpina per la somiglianza con le cime rocciose delle Pale venete e trentine. Il modo migliore per visitarle? A piedi, andando alla scoperta delle bellezze naturali e degli itinerari escursionistici o visitando i borghi rurali di Castelmezzano e Pietrapertosa Oppure avventurandosi nel famigerato Volo dell'Angelo.

Una vacanza attiva sulle Dolomiti Lucane permette di riattivare i sensi e allenare il corpo. Tra le varie escursioni suggerite c'è il Percorso delle 7 pietre. Un breve itinerario di circa 2 chilometri ricavato dal recupero di un antico sentiero contadino che collega Castelmezzano e Pietrapertosa. Percorrendo il tracciato e superando un dislivello di circa 300 metri, si viene accompagnati dalla narrazione del testo Vito ballava con le streghe, scritto da Mimmo Sammartino. Un viaggio nel passato attraverso racconti tramandati verbalmente e tradotti dalla suggestiva esperienza sensoriale e visiva rappresentata dalle sette pietre che si incontrano lungo la via.

Per gli amanti dell'arrampicata sportiva è invece possibile scalare la Via Ferrata che si sviluppa sulle due dorsali rocciose - Salemm e Marcirosa - che dominano i rispettivi borghi di appartenenza. Un percorso classificato con livello EEA   - ovvero per escursionisti esperti con attrezzatura - ma non troppo difficile. Si caratterizza per la presenza di canali e camminamenti, passaggi verticali e tratti in esposizione. Ancora più avventuroso e affascinante il Volo dell'Angelo, che regala le emozioni del volo in totale sicurezza. Si viaggia imbracati e agganciati ad un cavo d'acciaio su due linee di trasferimento. La San Martino, che va da Pietrapertosa - a quota 1020 mt - a Castelmezzano - quota 859 mt - dopo aver percorso 1415 mt alla velocità di 110 Km/h. La Peschiere fa il tragitto inverso seguendo una linea diversa che, dopo un volo di 1452 mt a 120 Km/h , riporta a Pietrapertosa. Per informazioni e prenotazioni clicca qui.
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione Basilicata
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100