Cerca nel sito
HOME  / sport
occasione unica per vedere all'opera dei veri fuoriclasse

A Torino il golf strizza l'occhio al grande pubblico

Al Circolo Golf La Mandria da domani a domenica 31 va in scena il 71° Open d’Italia presented by Damiani. Per la gioia di professionisti e dilettanti ma, soprattutto, per il divertimento di giovani  e famiglie

Open Italia Manassero Molinari Damiani Torino<br>
Courtesy of Circolo Golf Torino La Mandria
L'estate piovosa ha contribuito ad ammorbidire il green del Circolo Golf Torino La Mandria
E’ dedicato alle famiglie ed alla cucina italiana ma, soprattutto, allo sport autentico ed al buon gusto, il Damiani Open d’Italia, massima manifestazione nazionale di golf, in programma al Circolo La Mandria di Torino il prossimo fine settimana. Ultima gara nel calendario dell’European Tour atta a concedere i punti validi per composizione della squadra europea di Ryder Cup - manifestazione sportiva seconda per importanza solo alle Olimpiadi e ai Campionati del mondo di calcio - che affronterà la compagine statunitense sul percorso scozzese di Gleneagles dal 26 al 28 settembre, il Damiani Open d’Italia vedrà la partecipazione di ben 156 partecipanti tra i quali figurano: 3 Major Champion (il nordirlandese Darren Clarke, l’irlandese Padraig Harrington e lo spagnolo Josè Maria Olazabal); 2 vincitori di tornei del WGC; 74 vincitori di tornei nell’European Tour; 9 past winner dell’Open. 23 gli azzurri in campo compresi Francesco Molinari, numero 44 nel world ranking, suo fratello Edoardo e Matteo Manassero oltreché, last but not least, il dilettante Renato Paratore, oro nell’individuale ai Giochi Olimpici Giovanili.
Il torneo si disputerà sulla distanza di 72 buche con taglio dopo 36 che lascerà in gara i primi 65 classificati, i pari merito al 65° posto ed i dilettanti che rientreranno nel punteggio di ammissione.


Specializzata da 90 anni nella produzione di gioielli e di orologi di alta gamma, Damiani è “presenting sponsor” del 71° Open d’Italia.

Il montepremi è pari a 1,5 milioni di euro con prima moneta di 250.000 euro. Gli eventuali primi autori di una “hole in one” - letteralmente buca (hole) in un colpo (in one) - si aggiudicheranno una Jaguar F-Type Coupè del valore di circa 80.000 euro (buca 16) ed una preziosissima parure Juliette di Damiani del valore di 350.000 dollari (buca 8). Un gioiello Damiani verrà riservato anche al primo italiano classificato al torneo.
Per l’intera durata della manifestazione sportiva, l’accesso al pubblico sarà gratuito. Fitto il programma di eventi ed iniziative che verranno riservate ad ospiti e invitati ma, soprattutto, a semplici appassionati e famiglie convenute per l’occasione a Fiano (To), al civico 40 di via Agnelli, sede del Circolo.
Dalle esibizioni individuali dei concorrenti impegnati in gara alle sessioni di “question and answers” con i campioni fino alle prove dimostrative con i maestri riservate ai bambini dai 4 ai 12 anni d'età, non ci sarà di che annoiarsi.
E se lo chef Giancarlo Morelli, a capo del servizio di catering per il Villaggio Ospitalità, darà saggio di cucina stellata, un maestro incassatore Damiani esprimerà la sua abilità artigianale… facendo strabuzzare gli occhi alle signore ben più di uno swing perfetto.
Saperne di più su SPORT
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare