Cerca nel sito
Mercatini Natale 2014 vacanze viaggi capodanno 2015
Scandinavia viaggi Natale Norvegia Drobak casa di Babbo Natale

Norvegia: Drobak, qui si nasconde Babbo Natale

Tra i vari luoghi che si contendono la nascita di Babbo Natale c'è una piccola cittadina non lontana da Oslo dove, secondo i norvegesi, Santa Claus risiederebbe in incognito

Case di Drobak<br>
© visitdrobak.no
Inverno Drobak, Norvegia
Che sia la Scandinavia la patria di Babbo Natale è appurato, anche se il generico troppo spesso non soddisfa. Ecco, quindi, che molte località dell’Europa del Nord vantano di essere la città natale di Santa Claus, o per lo meno luogo in cui ha scelto di vivere durante tutto il resto dell’anno. Uno di questi è Drobak, a poco meno di un’ora da Oslo, un incantevole villaggio fatto di stradine risalenti al Settecento e all’Ottocento, con le tipiche cassette di legno che donano un fascino da favola.

Leggi anche: OSLO, REGINA DI ARCHITETTURA E DESIGN

Il centro è caratterizzato dalla piazza, Torget, dove si trova la casa di Natale Tregaarden con Ufficio Postale di Babbo Natale annesso: è qui che si può ammirare la collezione permanente più grande di tutta la Norvegia in materia natalizia, ed è qui che si possono inviare le cartoline con lo speciale timbro che immortala la rubiconda faccia di Babbo Natale e dove arrivano le richieste dei bimbi di tutto il mondo.

FOTO: VAI A TROVARE BABBO NATALE A ROVANIEMI

Ogni anno durante le vacanze invernali l’Ufficio Postale viene assalito da migliaia di bambini e non è raro vedere la fila chilometrica che si allunga sul vialetto di ingresso del civico 6 di Havnebakken, anche sfidando il vento gelido e le temperature rigide che possono arrivare anche a -15°. Questa casetta di legno, tinteggiata di giallo, è illuminata da centinaia di luci colorate che, rischiarando il precoce buio del pomeriggio scandinavo, avvolgono il visitatore in una suggestiva atmosfera.

Leggi anche: LAPPONIA, I LUOGHI PIU' SUGGESTIVI DI BABBO NATALE

Ecco quindi che la Tregaarden's Christmas House diventa l’attrazione principale di Drobak: quella che una volta era una casa di pescatori riconvertita in chiesa, dal 1988 è la residenza ufficiale di Santa Claus, almeno quello norvegese, poiché i finlandesi la vogliono ovviamente a Rovaniemi nel Santa Klaus Village della Lapponia. Quello che conta è che il celebre personaggio è pronto sempre ad accogliere i piccoli visitatori con parole affettuose, carezze, canti di Natale e inviti a fare escursioni in slitta o gite per scoprire i dintorni della città.

Su un’isola appena fuori Drobak si trova la fortezza di Oscarsborg, che, terminata nel 1853, annovera importanti avvenimenti nel corso della sua storia compreso l’affondamento della nave tedesca Blucher durante la Seconda Guerra Mondiale, che giace ancora sul fondo del Fiordo e le cui ancore sono state rimosse: una si trova nel Parco del Mare nel centro di Drobak, a fianco della statua del colonnello Briger Eriksen, mentre l’altra è esposta a Aker Brygge a Oslo. La storia di Drøbak è strettamente intrecciata a quella della fortezza di Oscarsborg, che era considerata la difesa militare più forte della Norvegia.

Oggi ospita un grande museo della difesa, che è possibile visitare assieme al forte con visite guidate. C’è poi l’Acquario di Drobak, che presenta la vita marina negli ecosistemi del Fiordo con un gran numero di specie di pesci, molluschi e crostacei: la piscina dal fondo basso con le stelle marine è forse l’attrazione più eccitante per i più giovani, dopo, ovviamente, la visita a Babbo Natale.

*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
Saperne di più su Mercatini Natale 2014 vacanze viaggi capodanno 2015
Correlati per Paese Norvegia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati